Quotidiani locali

querceta

Drogato alla guida provoca maxi incidente

In pieno pomeriggio colpisce due auto e finisce a un passo dalle vetrine. Rischia l’arresto

QUERCETA. Beve e sniffa cocaina. Poi si mette alla guida della sua auto e crea il panico per strada. Perde il controllo del mezzo, ne colpisce un altro e si ribalta. Ne colpisce un altro ancora, e finisce a un passo dalle vetrine dei negozi adagiato su un lato. Solo per un soffio non ha investito i pedoni che stavano guardando le vetrine.

Tutto in una tranquilla domenica pomeriggio pre-natalizia lungo l’Aurelia, a Querceta. È poco dopo (lato Viareggio) il semaforo all’incrocio con via Federigi che avviene l’incidente. La zona era piena di persone, domenica scorsa, tutte alle prese con il primo shopping natalizio. Era già buio, come ogni pomeriggio di inverno.

Un uomo, 44enne di Pietrasanta, alla guida di una Volksvagen, perde il controllo della sua auto e colpisce in pieno un’auto che stava viaggiando lungo l’Aurelia. Si ribalta, come detto, e colpisce un altro mezzo finendo a un filo dai marciapiedi dei negozi. A bordo della Volksvagen c’erano più persone. Sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale Versilia in ambulanza, ma nessuno ha riportato lesioni serie.

leggi anche:


Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Seravezza guidati da Mauro Goduto che hanno provveduto al rilievo dell’incidente, non senza difficoltà dato il traffico e il buio di un pomeriggio di inverno. Era chiaro da subito che l’uomo alla guida avesse bevuto. Gli accertamenti successivamente eseguiti a carico del conducente dell’auto ribaltata hanno però consentito di verificare che l’uomo era non solo «gravemente sotto l’effetto dell’alcool» si legge in una nota della polizia municipale di Seravezza, avendo riportato valori superiori di oltre tre volte il consentito, ma «anche che aveva ampiamente assunto cocaina».

Il veicolo è stato e sequestrato e la patente ritirata. Nei confronti del 45enne è scattata la denuncia; avendo anche provocato l’incidente, per la guida in stato di ebbrezza grave, è prevista l’ammenda da 3 mila a 12 mila e l’arresto da uno a due anni, oltre alla revoca della patente e alla confisca dell’auto.

A ciò si dovranno aggiungere le sanzioni previste anche per la guida sotto l’effetto degli stupefacenti, che in questo caso sono le stesse previste per la guida in stato di ebbrezza grave.

 

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista