Quotidiani locali

torre del lago 

I ladri le rubano le fedi nuziali dei genitori

Furto in una abitazione di Torre del Lago. La proprietaria: "in casa mia non c'è niente da rubare, né oro, né soldi. Avevo solo quelle, il bene più prezioso per me"

TORRE DEL LAGO. Ennesimo furto in una abitazione di Torre del Lago. È la stessa proprietaria dell'appartamento, Maria Minipoli, a renderlo noto e con dispiacere rileva che le sono state rubate due fedi d'oro dei suoi genitori.

«Sono una cittadina di Torre del Lago e vivo da sola - dice - lavoro e tutto il giorno sono fuori casa. Giovedì sera quando sono rientrata ho trovato la casa messa a soqquadro dai ladri. In casa mia non c'è niente da rubare, né oro, né soldi. Avevo però due fedi d'oro, il bene più prezioso per me. Le fedi dei miei genitori, un ricordo, un pezzo di cuore. Un'illusione quando le mettevo, come fossero ancora con me. Il loro furto è stata una pugnalata in pieno petto, passato lo sgomento e la paura, c'è ora la rabbia. Constatare la rassegnazione nell'atteggiamento delle forze dell'ordine, mi fa essere ancora più arrabbiata. Voglio

essere protetta da questo Stato che anch'io provvedo quotidianamente a mantenere e se questo non è in grado di proteggermi mi deve dare la possibilità e soprattutto le leggi per poter dormire serenamente in casa mia. Sono contro le armi, ma da oggi sono costretta ad averne una in casa».

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista