Quotidiani locali

capezzano 

Ha un infarto: salvato dalla moglie e dal defibrillatore

I volontari della Misericordia di Capezzano e dell’automedica di Camaiore sono intervenuti a Pietrasanta per un anziano che aveva avuto un arresto cardiocircolatori

CAPEZZANO. Provvidenziale intervento dei volontari di una ambulanza della Misericordia di Capezzano e dell’automedica di Camaiore con il dottor Stefano Sergi che sono intervenuti a Pietrasanta per soccorrere Giuseppe Gabrielli, 80 anni, che ha avuto un arresto cardiocircolatorio.

Dopo le prime manovre di rianimazione cardiopolmonari, è stato utilizzato anche il defibrillatore. Grazie a queste manovre è stato possibile salvare l’uomo. Importante prima dell’arrivo dei soccorritori il massaggio cardiaco che è stato effettuato dalla moglie e da una vicina in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

Gabrielli è stato poi trasferito in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Versilia. Una volta stabilizzato è stato portato all’ospedale Opa di Massa in ambulanza con il rianimatore a bordo ed è stato sottoposto ad un angioplastica. Nella tarda mattinata di ieri è

tornato all’ospedale Versilia.

L’angioplastica coronarica cui è stato sottoposto l’anziano è una tecnica che si utilizza per trattare le cardiopatie coronariche basata sulla dilatazione del tratto di arteria occluso mediante un catetere a palloncino.

 

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista