Quotidiani locali

Furti senza tregua: casa svaligiata a Pietrasanta

Colpi in serie nelle abitazioni e nelle auto lasciate in sosta: dal lungomare all'Africa per i ladri non fa differenza

PIETRASANTA. Case e auto nel mirino dei ladri. Ancora furti, come da sconcertante rituale dell’ultimo periodo, nel centro cittadino e a Marina di Pietrasanta. A conferma di una situazione motivo di grande preoccupazione per famiglie e aziende.

Martedì 18, nel parcheggio dell’area Trony, a due passi dalla via Aurelia, un’automobilista, dopo avere lasciato in sosta il proprio mezzo, per recarsi al vicino punto Aci, ha scoperto al suo ritorno di avere la maniglia di una portiera trapanata e che gli era stato rubato il portafoglio — fortunatamente vuoto — lasciato all’interno della stessa auto.
Portabagagli forzato e furto di una borsa — contenente soldi, un’agenda ed effetti personali — anche dalle parti del parco della Versiliana, a Fiumetto, lungo il viale Apua. La vittima di turno è in questo caso una ragazza che si era recata nel parco per fare jogging.

La raccomandazione, a Fiumetto come sul resto del territorio, è prestare la massima attenzione nel momento in cui si parcheggia: evidentemente ci sono persone, nei pressi, pronte ad entrare in azione.

Ladri, sempre due giorni fa, anche in via Bernini, nel quartiere Africa, più volte, visitato negli ultimi tempi per la scarsa gioia dei residenti: in questo caso i delinquenti hanno forzato una finestra per poi rubare, una volta all’interno della casa, gioielli, passaporti e contanti.

Scassinata, con un frollino, la cassaforte dei fucili che però non sono stati presi. A Tonfano e nel centro storico sono invece sparite, sempre negli ultimi giorni, alcune biciclette: per l’esattezza due a Tonfano e una in piazza Matteotti. Non cessa, insomma, l’allarme furti a Pietrasanta.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista