Quotidiani locali

camaiore

Cicloamatore stroncato da un malore mentre assiste alla Gran Fondo della Versilia

La tragedia si è consumata fra Montemagno e Valpromaro, in località Pioppeti. Inutili i disperati tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori

CAMAIORE. Era con la sua bicicletta da corsa quando, all’improvviso, si è accasciato vittima di un malore. Così, pochi minuti prima delle 10, un cicloamatore di 68 anni residente a Massa è morto mentre si trovava lungo la strada provinciale per Lucca in località Pioppeti, fra Montemagno e Valpromaro, dove era in corso la Gran fondo della Versilia (l’uomo non era un concorrente in gara).

leggi anche:

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo (di cui sono state rese note solo le iniziali: M.R.) era in sella alla sua bicicletta quando – vittima di un malore – si è accasciato sull’asfalto. Non è escluso che, da Massa dove abita, si sia appositamente recato in quella zona per assistere al passaggio dei corridori della Gran fondo Diavolo in Versilia. A dare l’allarme per primi sono stati alcuni abitanti della zona che hanno visto l’uomo a terra e che hanno chiamato il 118. Sul posto si è prontamente recata una ambulanza e, subito dopo, si è alzato in volo anche l’elisoccorso per cercare di abbreviare il più possibile i tempi di trasporto in ospedale. Ma nonostante i disperati tentativi di rianimarlo che si sono protratti per quasi venti minuti, per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Sul posto, oltre al personale sanitario, sono intervenuti anche i carabinieri per i rilievi di rito. La salma è stata successivamente trasportata in obitorio.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore