Menu

ROMANZI

Il Premio Massarosa al poliziotto scrittore

MASSAROSA. Alla fine di una gara appassionante, l'ha spuntata Riccardo Gazzaniga che con il suo primo romanzo “A viso coperto” edito da Einaudi, con 11 voti, si è aggiudicato il 27° Premio Letterario...

MASSAROSA. Alla fine di una gara appassionante, l'ha spuntata Riccardo Gazzaniga che con il suo primo romanzo “A viso coperto” edito da Einaudi, con 11 voti, si è aggiudicato il 27° Premio Letterario Massarosa. Al secondo posto con 7 voti Giuseppe Marotta con il suo “E i bambini osservano muti” edito da Corbaccio, a seguire Silvia Longo con “Il tempo tagliato” (Longanesi) con 6 voti, Matteo Marchesini con “Atti mancanti” (Voland) con 3 e Ivano Porpora con “La conservazione metodica del dolore” (Einaudi) con 2. Una storia che ha appassionato i giurati quella raccontata da Riccardo Gazzaniga, 36 anni, di professione sovrintendente della Polizia nella caserma di Bolzaneto. Gazzaniga ha ringraziato la sua famiglia e la sua editor per il sostegno e per averlo sempre accompagnato in tutte le manifestazioni a cui ha partecipato- sottolineando che questo è il primo vero premio letterario che vince con un libro edito. La storia narra, con grande equilibrio, le sfide che ogni settimana avvengono su un terreno di rabbia e violenza trai ultrà ei celerini.

La giuria presieduta da Giuliano Pasini e composta da Miranda Biondi, Dina Cei e Stefano Santini e i 25 giurati popolari presenti hanno decretato il vincitore nel corso di una serata durante la quale si sono alternate le interviste agli autori da parte del conduttore Claudio Sottili, la messa in scena di piccoli brani dei libri

da parte attori di Coquelicot teatro e l'esecuzione di brani musicali interpretati dal Gigi Pellegrini Quartet, ai quali si è aggiunta l'attrice Patrizia Lazzerini che ha letto le sinossi delle opere .

Allestimento scenico curato da Alberto Magnolfi con opere del pittore Giorgio Michetti.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare