Mitoraj in piazza Duomo e scoppia la polemica

Un bassorilievo del grande artista verrà sistemato sulla facciata trecentesca del Sant’Agostino, ma qualcuno contesta la collocazione dell’opera

    di Luca Basile

    PIETRASANTA. Il Comune pensa ad un’opera di Igor Mitoraj per la facciata della chiesa di S.Agostino di piazza Duomo e deflagra la polemica.

    L'amministrazione Lombardi ha deciso di affidare all'artista polacco, ma pietrasantino di adozione, la realizzazione di un altorilievo in bronzo da collocare in una nicchia d'ingresso della stessa chiesa che risale al quattordicesimo secolo.

    Decisione che ha avuto, a quanto pare, il via libera da parte della Soprintendenza alle Belle Arti.

    In realtà', anche se il progetto, con annessa fusione in bronzo, e' già in stato piuttosto avanzato, dal palazzo non arrivano conferme: forse si preferisce parlarne solo in un contesto di ufficialità, per dare maggiore risonanza alla notizia o forse ancora, sempre a palazzo, hanno deciso in questa fase di mantenere un profilo basso anche perché l’opera in questione verrà collocata su una delle facciate più note ed amate della città.

    Da qui un movimento, neppure troppo sottotraccia di malcontento da parte di diversi cittadini, come testimonia una mail inviata al sindaco Domenico Lombardi, da un artigiano pietrasantino, Alessandro Petrucci.

    «Mi sono giunte voci, ma in realtà ho già delle ufficiose conferme, che sarebbe sua intenzione - scrive Petrucci a Lombardi - di fare applicare una scultura di un artista contemporaneo sulla bellissima facciata della chiesa di Sant'Agostino.

    «Questo nel segreto (di Pulcinella) più assoluto, senza proporre la cosa al giudizio della collettività dei cittadini e dei fruitori della nostra cittadina.

    « Mi sarei aspettato da una persona della sua sensibilità un diverso comportamento, rimango anche perplesso dal fatto che la facciata di uno dei monumenti più significativi della nostra città venga da lei considerata bisognosa di un intervento di abbellimento, come se di per sé non fosse già bella abbastanza e che questo venga fatto senza un pubblico concorso di idee.

    «E’ evidente che il mio pensiero, avverso, su questa vostra intenzione niente ha a che vedere con l’artista a cui va il mio massimo rispetto».

    Fin qui le parole, scritte, di Petrucci che riassumono però, come detto, l’idea sull’argomento da parte di un certo numero di cittadini ed artigiani , poco inclini a vedere ospitata sulla chiesa di S.Agostino, una qualsiasi opera artistica. Il dibattito, in città, a questo punto e' aperto.

    Da ricordare che

    Igor MItoraj ha già donato alla città la scultura del Centuaro – fra le più ammirato nel cnetro storico – e l’affresco che si trova all’interno della sala del consiglio comunale.

    S. Agostino sarebbe la terza opera dell’artista in centro a Pietrasanta.

    01 agosto 2012

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ