Menu

Omicidio di Rajmonda Il 9 novembre Quinci di fronte al giudice

L'uomo è accusato di aver strangolato la moglie I suoi legali puntano sulla seminfermità mentale

VIAREGGIO. Il 9 novembre Francesco Quinci, accusato di aver ucciso il 31 dicembre la moglie Rajmonda Zefi e di averne gettato il corpo in un dirupo, sarà di fronte al giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Lucca. Che dovrà decidere se accettare la perizia psichiatrica eseguita per la difesa dal dottor Mario Di Fiorino. Da qui passa la richiesta di rito abbreviato fatta dai legali di Quinci, che - se verrà accolta - porterà a discutere dell'accusa di omicidio in un'udienza successiva, evitando il processo. L'accusa a carico dell'uomo, 35 anni, marmista viareggino, è infatti di omicidio volontario e occultamento di cadavere.  La tragica storia della famiglia Quinci ha scosso la Versilia all'inizio di quest'anno. Il 3 gennaio, poco dopo la festa di Capodanno, l'uomo denuncia la scomparsa della moglie, 32 anni. Dice di averla vista per l'ultima volta la mattina del giorno di S. Silvestro. I carabinieri non sono convinti del suo racconto e passano al setaccio l'abitazione della coppia a Stiava.  Pochi giorni dopo, a seguito di ricerche e interrogatori, Quinci dice ai militari dove si trova il corpo della donna. È in fondo a un dirupo sulle colline sopra Stazzema. Ce l'ha portata lui, dopo che è morta, nascondendola nel bagagliaio dell'auto.  L'autopsia sul cadavere di Rajmonda rivela, successivamente, che la donna è stata strozzata. Quinci continua a negare: «Non sono un assassino», ma finisce in carcere. La tragedia colpisce duramente i loro bambini di 3 e 8 anni e due famiglie, una delle quali - quella degli Zefi - è albanese di origine ma italiana ormai da tempo.  I legali di Quinci
- Carlo Alberto Antongiovanni e Giorgio Nicoletti - hanno puntato da subito sulla seminfermità mentale. Ora non resta che attendere l'udienza di fronte al gup Giuseppe Pezzuti per capire dove si andrà a parare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro