Quotidiani locali

L'arte russa sbarca in piazza

Il programma della 1ª estate artistica del centrosinistra

 PIETRASANTA. Dall'arte russa proposta allo sbocciare del mese di aprile alla "Pietrasanta contemporanea" estiva, dalla biennale del disegno sullo sfondo del parco della Versiliana agli omaggi ai grandi maestri internazionali.  Dopo una decade amministrativa in chiave culturale a firma centro-destra, il primo vagito dell'era Lombardi, in attesa del ritorno di Botero fissato per il 2012, si caratterizza per un percorso condiviso da più teste pensanti ed ancora dal coinvolgimento di un comitato tecnico- scientifico.  Lombardi. «Il tema di quest'anno è "Sogni e illusioni. Dalle visioni consapevoli alle realtà possibili"; lavoreremo su un progetto valorizzandolo, di anno in anno, così come proporremo l'arte di una nazione e di un popolo, per una visione sempre più ad ampio respiro della nostra città», certifica il sindaco Domenico Lombardi, chiamato ad allestire una settantina di eventi con un portafoglio che a stento arriva a 20 mila euro di budget.  «Soldi non ce ne sono, come è noto Come faremo? Lavorando su una sinergia fra la città e tutte le sue componenti, coinvolgendo nel progetto gli artisti, le gallerie, i gruppi imprenditoriali. Abbiamo una grande fortuna: Pietrasanta mantiene un appeal invidiabile. Ed è su questo fronte che dobbiamo insistere. Nel 2010, abbiamo ricevuto richieste da 140 artisti per esporre nella nostra città; un dato sicuramente indicativo dello status di Pietrasanta».  Russi. Il complesso di Sant'Agostino ospiterà, dal 16 aprile al 25 maggio, "From Russia with love", progetto coordinato da Alessandro Romanini, direttore del Cav, che si avvarrà di vari curatori. Il 2011 è l'anno dello scambio culturale Russia-Italia.  «Esporranno gli artisti russi: AES+F, Vladimir Dubossarsky e Ivan Matveevich Vinogradov. Nomi nuovi nel panorama espositivo locale, ma protagonisti della scena artistica internazionale: Venezia, Londra, Parigi, New York - dice Romanini - Sono previsti incontri con registi cinematografici Andrei Konalovskij e Sergej Bodrov, ed una mostra di bozzetti di Dashi Namdakov.  Mostra estiva. Dal 25 giugno ai primi di settembre ci saranno una decina di opere, di cui 2 su piazza, di Loris Cecchini e Alberto Garutti, Ilya Kabakov (Russia), Jan Fabre (Belgio), o Kendell Geers (Sudafrica) Pascale Marthine Tayou (Camerun).  «Interpreteranno piazza Duomo ed il chiostro di Sant'Agostino, con sculture e dipinti. In programma eventi legati alla fotografia e alla video-arte. E poi una piccola anticipazione del 2012: è previsto in marzo-aprile un evento espositivo che avrà come protagonista Michelangelo Pistoletto» - dice Maurizio Vanni, che con Lombardi, Romanini e Carlo Carli, presidente del Cav, Manrico Nicolai e Dante Galli fa parte del comitato consultivo.  Biennale del disegno. Sullo sfondo della Versiliana, da luglio, sarà il disegno protagonista «per un confronto fra l'esposizione classica e la nostra contemporaneità. Non mancheranno "omaggi" a grandi maestri internazionali e focus sul disegno di giovani artisti», aggiunge Romanini.  Blumenfeld. A settembre sarà il
turno della scultura monumentale dell'artista inglese Helaine Blumenfeld, ad animare il centro storico, mentre la rassegna dell'autunno verrà caratterizzata da una rassegna collettiva curata da Antonella Serafini.  La chiusura del 2011 sarà affidata a Giuliano Tomaino e al suo percorso di sculture.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon