È aperto a tutti i concessionari della Regione, offrirà servizi e formazione

Nasce il superconsorzio dei bagni «Un'arma contro la Bolkestein»

    di Luca Cinotti  FORTE. La precisazione riecheggia più di una volta nella grande sala della Mutuo Soccorso: «Non faremo un altro sindacato dei balneari». Ma è innegabile che il megaconsorzio che vedrà la luce nel 2011, e che mira a riunire tutti i concessionari della costa toscana, oltre a garantire servizi ai suoi associati, dovrà fare i conti anche con la questione della direttiva Bolkestein e dell possibile (o probabile) asta pubblica dopo il 2015.  Il nucleo della futura organizzazione è rappresentato dall'associazione ApuoVersiliese, che coinvolge stabilimenti di Lido, Forte, riviera Apuana e Marina di Carrara. E che ora prova ad espandersi, nel consorzio "Riviera della Toscana", aperta a tutti i baneari della Regione.  Perché - ragiona Luca Petrucci, presidente di categoria a Lido di Camaiore - «quello che stiamo vivendo è un momento difficile. E avere una voce unica, per rapportarci con tutti gli enti, dai comuni alle Capitanerie è importante».  Oltre a questi obiettivi "esterni" ce ne sono altri, catalogati sotto la voe "obiettivi interni". Una lista che comprende il miglioramento dei servizi di salvataggio, la pulizia estiva e invernale delle spiagge, la stipula di convenzioni con gli alberghi, l'organizzazione di corsi di aggiornamento per i dipendenti. Tutte azioni che il singolo stabilimento (soprattutto se molto piccolo) ha difficoltà a realizzare. E che troveranno nel consorzio un attore "ideale".  E proprio parlando del capitolo-servizi si incrocia la famigerata direttiva europea che, in nome della concorrenza, porterà all'asta delle concessioni demaniali dopo il periodo di proroga che terminerà nel 2015. Petrucci mette le mani avanti e fa una premessa "ottimista": «Crediamo che ci siano modi e sistemi per uscire da questa direttiva. Se non viene fatto è solo per una volontà politica». Ma il presidente lidese si rende conto che «al momento le aste sembrano inevitabili. E allora, se avverrà, il consorzio si organizzerà per evitare di andare in ordine sparso».  A precisare il concetto è Roberto Aliboni, presidente dell'associazione Riviera Apuana: «Potremo metterci al petto delle medaglie che da soli non avremmo. Fuor di metafora, faccio un esempio: il consorzio potrà garantire la pulizia delle spiagge anche d'inverno, una cosa che da soli gli stabilimenti non riescono a fare. E questo conterà in caso di gara ad evidenza pubblica».  Aliboni dice la sua anche su un tema che, negli ambienti dei balneari, era assai dibattuto nelle ultime settimane: la possibilità di riunire tutte le concessioni in una sola: «Il consorzio lascerà che le concessioni rimangano frazionate: in caso contrario ci sarebbe il rischio di avere contro competitori fortissimi».  Anche l'assessore al turismo della provincia di Massa, Sara Vatteroni, auspica che «nel malaugurato caso di un'evidenza pubblica, il fattore-consorzio dovrà essere previsto e adeguatamente valorizzato nell'eventuale bando».  Un accenno di autocritica è arrivato da Francesco Mattugini, presidente del consiglio comunale di Forte e balneare a sua volta: «Dobbiamo uscire dal nostro guscio. È un po' colpa nostra se l'opinione pubblica non ci è favorevole. Detto questo, sentire parlare di "liquidazione" delle nostre aziende nel 2015 mi sembra anche uno schiaffo morale».  Alla presentazione del nuovo consorzio che sarà aperto pure ad alberghi ed altri esercizi turistici) non erano presenti, in forma ufficiale, rappresentanti di Viareggio o di Marina di Pietrasanta (anche se fra il pubblico c'era il presidente marinello Francesco Belli).  A "silenziare" una polemica su possibili divisioni nel modo con il quale i sindacati (la presenza dei quali è molto forte a Viareggio) hanno condotto le azioni degli ultimi mesi, gli organizzatori spiegano che «ci sarà collaborazione con le altre organizzazioni. Ma, comunque, siamo aperti anche ad adesioni individuali...».  

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    17 dicembre 2010

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ