Menu

Ad Armen Agop il premio Mastroianni

L'artista egiziano dal 2000 vive e lavora a Pietrasanta

 PIETRASANTA. È stato assegnato ad Armen Agop il Premio Mastroianni 2010, nell'ambito della VII Biennale Internazionale di Scultura della Regione Piemonte. Ancora un prestigioso riconoscimento ad un artista, che dal 2000 vive e lavora a Pietrasanta, essendo a tutti gli effetti uno dei giovani più interessanti della comunità artistica radicata in città.  Agop, nato al Cairo nel 1969, da famiglia armena, ha esposto sue opere al Museo Egiziano d'Arte Moderna del Cairo, al Museo di Assuan ed al Coral Spring Museum of Art in Florida. Ha partecipato a numerose mostre in ambito internazionale, tra cui la Biennale Internazionale di Scultura di Toyamura (Giappone, 2003), "Arte egiziana contemporanea" a Toledo (Spagna, 2005), al "Sommersalon 2009" di Berlino ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio per la Scultura al Salone d'autunno del Cairo (1998), il Prix de Rome (2000) ed il K.K.V.Bohuslan Grant in Svezia (2008).  Lo scorso 30 ottobre, a Barge, in provincia di Cuneo, in occasione del finissage della VII edizione della Biennale, è stato reso noto il vincitore del Premio Mastroianni 2010.   L'artista ha presentato il progetto di una fontana-scultura, che ripropone il perfetto connubio tra sintesi ed essenza, che è proprio del suo linguaggio espressivo. L'opera sarà realizzata nel 2011 e collocata nel centro della cittadina piemontese. Fra i bozzetti partecipanti, la commissione giudicatrice, composta da autorevoli critici d'arte, quali Claudio Cerritelli, Martina Corgnati, Lea Mattarella e Anna Maria Morello,
sono stati selezionati tre finalisti: Armen Agop, Valerio Berruti, Arianna Merlo & Giulia Nota.  I cittadini sono stati chiamati a scegliere il vincitore, accordando il loro gradimento al bozzetto di Armen Agop, destinato a tradursi in opera, con il sostegno economico della Regione Piemonte.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro