Quotidiani locali

Ex modella uccisa, condannato all'ergastolo l'ex compagno

Firenze, la donna fu ammazzata a pugni, calci e coltellate, poi il corpo venne chiuso in un sacco e gettato in un canale di scolo. Al momento dell'omicidio Davide Di Martino era ai domicliari per le violenze denunciate dalla vittima

FIRENZE.  Il tribunale di Firenze ha condannato all'ergastolo Davide Di Martino, il 51enne fiorentino accusato dell'omicidio dell'ex compagna Irene Focardi, ex modella di 43 anni, scomparsa di casa il 3 febbraio 2015 e il cui cadavere fu trovato il 29 marzo 2015 in un sacco abbandonato in un canale di scolo nella zona delle Piagge, alla periferia di Firenze.

Al momento dell'omicidio l'uomo, finito a processo con le accuse di omicidio volontario e occultamento di cadavere, era ai domiciliari a seguito di una denuncia per maltrattamenti presentata dalla stessa donna, che tuttavia non riusciva a rompere i rapporti con lui.

Per l'accusa, Di Martino avrebbe ucciso l'ex modella nella sua abitazione, colpendola con calci e pugni e aggredendola con un coltello. Avrebbe poi gettato il corpo in un canale di scolo a poche decine di metri dalla sua abitazione, dopo averlo nascosto in un sacco.

Di Martino, presente in aula, dopo la lettura della sentenza si è rivolto alla corte, presieduta dal giudice Ettore Nicotra, gridando "Avete sbagliato". Seduta

tra i banchi dell'aula bunker di Firenze c'era anche la madre di Irene Focardi: "Lei - ha detto la donna riferendosi alla figlia - è sempre qui con me". La condanna prevede anche otto mesi di isolamento diurno e 130 mila euro di provvisionale ai familiari della donna.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro