Droga, spaccio a Carrara e in Versilia: arrestati due corrieri

I carabinieri di Carrara hanno sequestrato un chilo di cocaina purissima che avrebbe fruttato 100mila euro

    Due corrieri della droga sono stati arrestati ieri sera dai carabinieri della compagnia di Carrara che hanno sequestrato anche un chilo di cocaina destinata alla “dolcevita” nella città del marmo e della vicina Versilia. In carcere sono finiti un dominicano di 45 anni, e uno spagnolo di 37 anni. Lo stupefacente, purissimo, che sul mercato avrebbe fruttato oltre 100mila euro, era contenuto in 91 ovuli che lo spagnolo aveva ingerito. Per fargli espellere tutti gli ovuli è stato necessario il ricovero in ospedale.

    Durante la perquisizione nelle abitazioni degli arrestati sono stati rinvenuti anche numerosi medicinali, gastroprotettori, antiinfiammatori e antidolorifici, evidentemente utilizzati dal corriere spagnolo che ingeriva la droga.

    Il blitz è scattato dopo una serie di pedinamenti da parte dei militari del nucleo operativo, che hanno seguito lo spagnolo diretto a Carrara a bordo della propria auto con targa estera.

    Lo spagnolo ha portato, a sua insaputa ovviamente, i militari a casa del dominicano, che vive in una strada del centro di Carrara, a pochi metri dal Comune. I militari hanno fatto poi irruzione nell'appartamento e arrestato i due. Secondo gli investigatori la cocaina proveniva dalla Spagna. Il dominicano, secondo gli investigatori, risulterebbe essere il capofila di una fitta rete di spaccio al minuto della cocaina tra Carrara e la Versilia.

    22 settembre 2012

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ