Quotidiani locali

Vai alla pagina su Tutte le maglie del mondo
Tutte le maglie del mondo: inaugurata la mostra che ci fa andare tutti in gol

Tutte le maglie del mondo: inaugurata la mostra che ci fa andare tutti in gol

Le scarpe per il centrale ruandese, l'amicizia con il difensore lettone: i pezzi rari esposti al museo Palp di Pontedera

PONTEDERA. Il mondo oggi è meno grande del solito: è piccolo, è a portata di viaggio. Ed è sferico, come ogni pianeta e come un pallone da calcio. Il mondo è fatto di maglie delle squadre nazionali, di colore e di gioco. È il mondo di un collezionista tenace – Simone Panizzi, livornese, 35 anni – e di un’idea semplice ma brillante. L’idea di vivere una raccolta di maglie ufficiali come un evento pop. Al museo Palp di Pontedera, da oggi, domenica 1° luglio, alle 18,30 e per un mese intero, si potranno ammirare queste divise, che hanno a che fare con la storia e la geografia, con i risultati e le emozioni. Saranno raccontate insieme a video originali, a foto d’autore (gli scatti di Paolo Nucci, dagli ultimi sei mondiali) e a un’inedita, clamorosa, sperimentale visita in realtà aumentata, con le maglie che si animeranno sugli schermi dei telefonini. La globalità di un calcio che è sempre più metafora sociale, che propone enormi differenze di status, ricchezze e talenti, ma ha qualcosa che unisce: il gioco. E la sua ancestrale semplicità.

LA DIRETTA DELL'INAUGURAZIONE



È la mostra evento di questa estate in Toscana: la più fresca e sorprendente. Duecentoundici pezzi, con le big e le sconosciute, gli dei del pallone e gli orgogliosi amatori. E poi alcune storie più belle delle altre.

Tutte le maglie del mondo, il direttore Luigi Vicinanza: "Una mostra pop, venite a scoprirla" Domenica 1 luglio alle 18,30 al museo Palp di Pontedera si apre la mostra "Tutte le maglie del mondo", esposizione che raccoglie 211 maglie delle nazionali di calcio. Il direttore del Tirreno, Luigi Vicinanza, racconta alcune particolarità della mostra, di cui il giornale è media partner

"Tutte le maglie del mondo": il calcio nei vostri ricordi Al museo Palp di Pontedera il primo luglio si apre la mostra "Tutte le maglie del mondo", un allestimento che raccoglie 211 maglie delle nazionali indossate dai giocatori. Una collezione riconosciuta anche dalla Fifa. Una mostra speciale, soprattutto per gli amanti di calcio. Una mostra che saprà raccontare storie e aneddoti e che saprà trasmettere passione ed entusiasmo. E allora in vista dell'inaugurazione abbiamo raccolto una serie di ricordi legati al calcio (Video di Cesare Bonifazi Martinozzi) - L'ARTICOLO

LO SPECIALE / NAVIGA IL MAPPAMONDO VIRTUALE


GIBUTI. Una maglia che dal 2017 è diventata un pezzo introvabile perché i deludenti risultati hanno portato allo scioglimento della nazionale. Dalla sconfitta per 5-1 contro l’Etiopia, il Gibuti, come prima squadra, non gioca più.

ISLANDA. È arrivata in collezione per gentile omaggio del difensore Birkir Saevarsson. Simboleggia la forza e lo spirito di una squadra-David capace di abbattere molti Golia.

KIRGHIZISTAN . A Bişkek, Anna Osmonalieva, addetta alla comunicazione della federazione, ha accettato lo scambio con Simone che le ha inviato una maglia dell’Italia per il figlio. Molti giocatori della nazionale provengono dall’Alay Osh, club dove la maggioranza kirghiza ha trovato sintonia con i giocatori uzbechi, nonostante i tanti conflitti avvenuti tra i due popoli. Il calcio compie magie, a volte.

COREA DEL NORD. «Se sono riuscito a ottenere la maglia della Corea del Nord posso avere tutte le maglie del mondo». Simone deve averlo pensato quando Pak Kwang-Ryong, nordcoreano che gioca in Svizzera, gli ha portato la maglia dopo una qualificazione mondiale.

Tutte le maglie del mondo, la mostra vista in grandangolo Da Gibuti all'Islanda passando per la Corea del Nord. C'è tutto il mondo alla mostra "Tutte le maglie del mondo". Inaugurata il 1 luglio e visitabile gratuitamente fino al 31 luglio. Ecco un video speciale, in grandangolo, che dà un piccolo ma significativo assaggio a quello che potete trovare al Palp di Pontedera - LO SPECIALE


LETTONIA. Dopo la consegna del cimelio, il difensore Vladislavs Gabovs ha deciso di trascorrere un weekend in Toscana per incontrarsi con Simone.

MESSICO. El Tricolor occupa il suo posto nella collezione grazie a Giorgio Chiellini, che ha recuperato questa tenuta nella Confederations Cup del 2013.

MONTSERRAT. È il centrocampista Dean Mason l’uomo da ringraziare. La nazionale di questa minuscola isola dei Caraibi ha sofferto, dopo l’eruzione del vulcano Soufrière Hills nel 1995.

RUANDA. Simone ha ottenuto la maglia dal fratello di Titi Ntamuhanga, centrocampista centrale. La ricompensa:un paio di scarpe nuove per giocare.

SOMALIA. Dopo aver ricevuto la maglia da Ali Ahmed, nel 2015 Simone ha dato una mano alla federazione mettendosi alla ricerca di calciatori con nazionalità somala impegnati nei club sparsi per il mondo. Obiettivo: farli convocare in nazionale...

CUBA. Solo cinquecento sono le maglie a disposizione della federazione. La missione... poco possibile è stata compiuta con l’aiuto di Alianni Urgelles.

SIRIA. Questa maglia, vestita alle Olimpiadi 2016, è arrivata dopo diverse peripezie grazie a un giornalista, Nadim Aljabi. Nonostante i problemi nel farla recapitare in Italia per le note vicende interne, questa rarità è finalmente nelle mani di Simone dopo un lungo viaggio, grazie anche all’aiuto dell’ambasciata italiana in Libano. Una vera storia mondiale.

La mostra è organizzata e allestita da Luca Doveri, architetto che non disdegna, come un’ala destra di classe, il dribbling alle regole e la fuga sulla fascia dell’arte contemporanea. L’altro grande protagonista è Simone Panizzi, il collezionista che in quasi sei anni ha raccolto le 211 maglie attraverso operazioni avventurose e tutte da raccontare. Il Tirreno è orgogliosamente media partner esclusivo dell’evento. Spazio anche alla grafica molto innovativa studiata da Doveri e dal suo staff nel quale spicca l’aiuto di Nathan Petrone.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro