Menu

Birre fai da te

L'homebrewer è un cultore di birra che decide di autoprodurla, partendo spesso da un kit fai da te. Da questa passione ad aprire un micro birrificio il passo per molti è breve, ecco perché in Toscana negli ultimi anni ne sono nati diversi. Attualmente se ne contano 46. Si parla dunque di birre artigianali che niente hanno a che vedere con la grande distribuzione. Prodotti da degustazione ma anche ingredienti della cucina. Nel mio blog paneepomodoro.wordpress.com troverete numerose ricette: panna cotta alla birra, gelatina di birra, birramisù, pane alla birra, zeppole di baccalà e birra... Quella a cui sono più affezionata spiega come realizzare la focaccia con le trebbie, assaggiata la prima volta al Piccolo Birrificio Clandestino di Livorno in via Solferino 69. Un laboratorio ne produce in grande quantità, a Livorno hanno trovato il modo di riutilizzarle in abbinamento ad esempio alla Santa Giulia o alla Montinera. Prima una poi l'altra, si sono aggiudicate il titolo di migliori artigianali per due anni di seguito. Le trebbie sono il risultato della bollitura dell'orzo e del frumento. Una volta che questi saranno sfruttati a sufficienza (cioè avranno sviluppato quegli enzimi che serviranno a degradare e a rendere disponibili gli zuccheri immagazzinati in esso sotto forma di amido), il mosto verrà filtrato e quello che rimarrà saranno appunto le trebbie. Aggiungendole all'impasto della focaccia si ottiene un

lievitato molto ricco di fibre. Da gustare con salumi e formaggi. Parlando sempre di micro birrifici toscani non si può non citare Bruton, a San Cassiano di Moriano, a pochi chilometri da Lucca, forse tra i più conosciuti e apprezzati, non solo per le ottime birre come la Lilith e la Momus.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare