Quotidiani locali

TUONO PETTINATO E AUSONIA

Eroi di carta geniali e fragili alle prese con gli enigmi della vita

Sono due libri molto diversi tra loro "Enigma. La strana vita di Alan Turing" di Tuono Pettinato e Francesca Riccioni e "ABC" di Ausonia, ma si tratta comunque di un bel punto di partenza per...

Sono due libri molto diversi tra loro "Enigma. La strana vita di Alan Turing" di Tuono Pettinato e Francesca Riccioni e "ABC" di Ausonia, ma si tratta comunque di un bel punto di partenza per valutare lo stato di salute del fumetto toscano, essendo tra le più interessanti uscite recenti del panorama graphic novel italiano.

Cominciamo dal primo, disegnato dal fumettista pisano al secolo Andrea Paggiaro, ma noto come Tuono Pettinato, e scritto dalla livornese Francesca Riccioni, libro che, come recita il sottotitolo, è una biografia romanzata di Alan Turing (Rizzoli Lizard, pp. 120, euro 16), scienziato inglese famoso soprattutto per aver contribuito alla creazione di Colossus, un sistema in grado di decifrare le comunicazioni dell’esercito tedesco durante la Seconda guerra mondiale, ponendo così le basi per la scoperta dell’intelligenza artificiale.Tuono Pettinato non è nuovo nell'affrontare le biografie: già con la Riccioni si era occupato di "Galileo! Un dialogo impossibile" e sempre per Rizzoli Lizard aveva realizzato il fortunato "Garibaldi - Resoconto veritiero delle sue valorose imprese ad uso delle giovini menti". Il suo è ormai un tratto inconfondibile, un piglio giocoso e coloratissimo. Gioca con le vignette, non ne rispetta i confini, così le immagini qua e là esplodono, invadendo la pagina. Le vicende di questo geniale scienziato sono raccontate però da una prospettiva umana, molto umana, evidenziando i suoi problemi, a cominciare dalla repressione subita da una società retrograda e puritana a causa della sua omosessualità.

Vicende tragiche ma raccontate con leggerezza ed ironia e tanta tenerezza nei confronti di quest'uomo brillante e sfortunato.

"ABC" di Ausonia (Coconino Press, pp. 264, euro 19) si muove su registri del tutto diversi. L'autore fiorentino, al secolo Francesco Ciampi, classe 1973, è già autore di diversi graphic novel, tra cui "Pinocchio - Storia di un bambino" senza scordare che nel 2010 Lucca Comics & Games gli ha dedicato una personale a Palazzo Ducale. Il suo nuovo graphic novel racconta di un mondo dove ci sono i vivi ("A"), i morti ("C") e i mezzi-morti ("B"), che sono capaci di mettere in contatto gli A con i B. La protagonista è la giovane postina Laura, che è alla ricerca di un B per poter dialogare l'ultima volta con la nonna defunta.

Durante i suoi viaggi in bicicletta per consegnare la posta, incontra vari personaggi, tra i quali l'ex fidanzato Luca, un giovane che sembra rassegnato a dire addio alla vita, il professor Honnorat, col quale inventa macabre storielle e poi Erika, una "B" con cui stringe amicizia. Il rapporto con la morte e con Dio, l'addio all'adolescenza senza che nessuno ti spieghi

il significato della vita sono alcuni dei temi trattati in questo racconto dalle cadenze oniriche anche da un punto di vista dei disegni, un bianco e nero dominato da un tratto leggero, capace di ritrarre con delicatezza sia il grazioso viso di Laura che quello inquietante dei morti.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro