Quotidiani locali

Arriva il record di Lucifero

Oggi previsti 41 gradi. L’unica pioggia è quella delle chiamate al 118

Stavolta i metereologi hanno puntato in alto (o in basso, nel senso di inferi...) e l’hanno ribattezzato Lucifero. Nella rincorsa al nome ad effetto, dopo Caronte, Minosse, Circe, Nerone e Scipione gli esperti hanno dovuto scomodare il Signore delle fiamme per descrivere l’ondata di caldo chei e per tutta la settimana si scatenerà sull’Italia. Roba seria. La cartina della Toscana, dalla provincia di Massa fino a quella di Grosseto, è a tinta unica: rosso.

INVIATECI UNA FOTO DEL "VOSTRO" CALDO

Le previsioni non lasciano scampo. E non ci si salva nemmeno in montagna; intorno ai mille metri sono previsti almeno trenta gradi. «Siamo 7-8 gradi sopra la media stagionale – spiega Gianni Messeri, metereologo del Lamma (Laboratorio ambientale della Regione Toscana) – e l’ondata di calore andrà avanti per tutta la settimana». Grande attenzione soprattutto sulle giornate di domani e giovedì, quando è previsto un ulteriore rialzo delle temperature. Nell’entroterra ne sono previsti addirittura quarantuno. Tanto che i record storici, segnati nelle estati del 1983 e del 2003, potrebbero essere abbattuti con un soffio di libeccio. L’attesa dei metereologi del Lamma è concentrata sui dati che riporteranno i sensori di Firenze, Prato e Pistoia ma anche della Valdera, del senese e dell’aretino. È in queste aree che Lucifero potrebbe non lasciare scampo e far schizzare la colonnina di mercurio.

E allora, dove trovare un po’ di refrigerio? Al mare. Ma anche sui litorali ci sarà il risvolto della medaglia: l’umidità. Solo per fare un esempio: lunedì a Pianosa c’erano trentuno gradi a mezzogiorno ma con un’umidità pari al 50 per cento. Aria pesante e respiro affannoso. Alla stessa ora a Sesto Fiorentino, invece, si registravano 36,6 gradi ma con un’umidità del 18 per cento. Inferiore di quasi tre volte. E sarà proprio l’umidità a caratterizzare la parte finale della settimana. «Nel weekend è previsto un lieve calo delle temperature, intorno ai due gradi – conclude il metereologo – ma aumenterà l’afa».

A quel punto trovarsi in piena campagna o al mare non farà poi tanta differenza. Infatti, per venerdì il Lamma prevede: «Temperature: stazionarie o in lieve calo, ma su valori ancora abbondantemente superiori alla media».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.