Menu

Empoli, con il Novara non si passa

E al Livorno serve un blitz a Trieste. Grosseto a Varese per l'impresa

 EMPOLI.Né il paradiso della zona playoff né l'inferno della coda. L'Empoli resta nel limbo, perché anche col Novara non ha la forza di vincere. Ci prova, ma alla resa dei conti sono più (e più grossi) i pericoli corsi che le occasioni create. Ma non finisce qui. In classifica il Novara resta al terzo posto con 59 punti però sempre più insidiato dal Varese (che oggi aspetta il Grosseto), mentre l'Empoli raggiunge a quota 45 un terzetto formato da Livorno, Pescara e Modena che scendono in campo oggi. Gli azzurri di Aglietti possono ancora lottare per un posto nei playoff.  LIVORNO. Per il Livorno a Trieste e l'ultima chiamata per i playoff. Non sarà semplice, perché anche la Triestina ultima in classifica a -3 dal Frosinone, ha un solo risultato possibile davanti agli occhi: la vittoria. Walter Novellino dopo 10 punti in 8 giornate della sua gestione (media 1.25 punti, mentre Pillon ne aveva fatti 35 in 26 gare, media 1.30) e appena due vittorie ha il dovere di darsi una mossa. Difficile capire le intenzioni tattiche del tecnico. 4-4-2 oppure 4-3-1-2? La coppia d'attacco sarà Tavano-Dionisi.  AUTO IN FIAMME. Sembrerebbe di origine doloso l'incendio dell'auto del difensore della Triestina Marcello Cottafava. L'incendio è scaturito da un fumogeno, lanciato attraverso il vetro dopo che lo stesso era stato rotto. Il giocatore, che non gode della simpatie dei supporter alabardati, si è regolarmente allenato con il gruppo.  GROSSETO. Il Grifone sa perfettamente che il Varese non perde in casa da 51 turni, dal gol di Vincenzo Palumbo dell'Olbia del 7 settembre 2008, ma oggi al "Franco Ossola" cercherà di mettere a segno un'impresa, che possa dare un altro scossone alla stagione, alla vigilia del derby.  Serena, comunque, sembra avere le idee chiare: il 4-3-1-2, che ha consentito di arrivare al 7º posto e che otto giorni fa ha spaventato il Toro, non si tocca, lo ha detto chiaro: «Ci ha premesso di raggiungere il giusto equilibrio». Il rientrante Vitiello dovrebbe riprendersi la maglia da titolare, al fianco di Crimi e Tachtsidis, che stanno acquisendo personalità gara dopo gara. Il compito di agire dietro alle punte spetterà ancora a Marino Defendi. Immobile-Sforzini le punte.  EMPOLI: 0   -   NOVARA: 0   EMPOLI (4-3-2-1): Pelagotti; Vinci, Tonelli, Stovini, Gorzegno (32' st Gotti); Moro (24' st Musacci), Valdifiori, Soriano; Saponara, Forestieri; Laurito (14' st Mchedlidze).  In panchina: Handanovic, Nardini, Mori, Fabbrini. Allenatore: Aglietti  NOVARA (4-3-1-2): Ujkani; Coubronne, Ludi, Lisuzzo, Gemiti; Rigoni, Drascek, Marianini; Pinardi (20' st Scavone); Gonzalez, Bertani (40' st Motta). In panchina: Fontana, Gheller, Rubino,
Vicentini, Centurioni. Allenatore: Tesser  ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa  NOTE: spettatori 1.099, per un incasso di 3.449,00 euro. Abbonati 1472. Ammoniti Pinardi, Laurito, Stovini, Valdifiori, Moro, Valdifiori, Musacci e Gonzalez. Angoli 5-4 per il Novara. Recupero: 1', 3'.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare