Quotidiani locali

Filtri

"La fucina di Vulcano", allo Spazio mostre di via Firenzuola

Facci sapere se andrai

Sarà inaugurata sabato 8 aprile alle ore 18 allo Spazio Mostre di via Firenzuola «La fucina di Vulcano», esposizione delle opere dello scultore Mario Artioli Taviani  organizzata dall'associazione "Proteo Fare Sapere - Prato" e dall'associazione "FareArte", all'interno del progetto "Il Dado", con il patrocinio dell'assessorato alla Cultura del Comune di Prato. «La mia bottega è una fucina di Vulcano ove nascono, fra gocce d’acqua e miriadi di scintille stellari, le mie creature del ferro che volano silenziose e leggere nell’aria cercando quasi di tornare al cielo e alla terra da dove sono venute» - afferma Mario Artioli Tavani.

Con tecnica raffinata Artioli realizza sculture in ferro, materiale che che è in grado di modellare a suo piacimento, pur non trascurando altri materiali quali marmo, pietra, resine ed altro ancora. Mentre il marmo offre una massa già esistente da cui estrarre l'opera, con il ferro  l'artista parte da una piastra bidimensionale che deve piano piano plasmare a suo piacimento, con l'ausilio di strumenti creati personalmente. Il ferro lo sfida ad affrontare la sua freddezza, la sua durezza, e i suoi lavori sono il il frutto di questa sfida, una lotta che si trasforma in una danza capace di emozionare e di trasmettere amore e passione. E la fredda lamiera diventa poesia tridimensionale.

L'esposizione si protrarrà fino al 22 aprile con orario di apertura 17,30-19,30. Rimarrà chiusa nei giorni di Pasqua e Pasquetta, 16 e 17 aprile.

 

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

Via Firenzuola, 8 - Prato