Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Gli eventi della settimana nella corte della Biblioteca Lazzerini

La Almeers Youth Symphony Orchestra

I concerti e gli spettacoli che si terranno da lunedì 23 a venerdì 27 luglio alle 21.30 a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

PRATO. Proseguono i concerti e gli spettacoli serali nella Biblioteca Lazzerini: la Corte delle sculture ospiterà da lunedì 23 a venerdì 27 luglio, sempre dalle 21.30, gli eventi della Prato Estate organizzata dall'assessorato alla Cultura; tutte le serate sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Si comincia  lunedì 23 con l'appuntamento conclusivo delle iniziative promosse dal Comune in occasione del 120° anniversario della nascita di Curzio Malaparte: per l'occasione sarà protagonista  Marco Baliani che interpreterà lo spettacolo  La pelle che indossiamo , in cui sarà alternata la lettura di alcuni frammenti dell’opera di Malaparte alla narrazione episodi legati all'autore, conducendo gli ascoltatori ad esplorare anche "la pelle" di Malaparte, il rivestimento con cui lo scrittore-giornalista-reporter ha protetto la sua figura, inventando, in anticipo sui tempi, un’icona visiva di se stesso.

Martedì 24 si terrà il secondo ed ultimo appuntamento del  Festival delle Orchestre Giovanili: si esibirà la Almeers Youth Symphony Orchestra, fondata da Hans Welle nel 1987 e composta da circa 80 giovani di età compresa tra i 20 e i 22 anni. L'orchestra si esibisce con circa 10 concerti all'anno, in occasioni anche istituzionali, e viaggia regolarmente all'estero, partecipando a competizioni e festival a Praga, Vienna, Londra, Barcellona.

Mercoledì 25 sarà la volta di Quintorigo & Roberto Gatto che si esibiranno in  "Trilogy - Mingus, Hendrix, Zappa": "un lavoro prima di tutto e soprattutto live, che non costituisce un concerto tributo nè un concept-live, ma un sentito, onesto, filologico e sperimentale ringraziamento a Frank Zappa, Charles Mingus e Jimi Hendrix", con la finalità quella di fare conoscere un appetitoso assaggio selezionato dall'universo musicale dei tre artisti. Il concerto, realizzato in collaborazione con Fonderia Cultart, vedrà Valentino Bianchi al sax, Andrea Costa al violino, Stefano Ricci al contrabbasso, Gionata Costa al violoncello, Roberto Gatto alla batteria, con l'accompagnamento vocale di Moris Pradella. I posti sono limitati; gli spettatori potranno entrare solo dopo le 20.30.

Venerdì 27, infine, sarà la volta del concerto della Camerata Strumentale "Città di Prato":  l'Orchestra della città, assieme al suo direttore  Jonathan Webb, si esibisce eccezionalmente in estate con in un concerto che avrà come protagonisti  Antonio Lysy, violoncellista di statura internazionale e fondatore del prestigioso Festival "Incontri in terre di Siena", e il primo flauto della Camerata strumentale Elisa Cozzini, che eseguiranno durante la serata due capisaldi della letteratura solistica (Concerto in Do di Haydn per violoncello e n. 7 di Devienne per flauto), un omaggio al compositore pratese Zipoli e la celebre serenata per archi di Elgar.

Il programma estivo di spettacoli e concerti all'aperto in Biblioteca Lazzerini prosegue con tanti altri appuntamenti fino al 27 agosto; tutti gli eventi estivi in città sono disponibili agli indirizzi  www.pratoestate.itwww.cittadiprato.it ed alla pagina Facebook  @PratoEstate2018.