Quotidiani locali

Politeama: prosa, musica, danza e tante risate

Prato, nel cartellone del teatro che inizierà il 21 ottobre gli spettacoli di Bruno Crilli, Vincenzo Salemme, Veronica Pivetti, Gennaro Cannavacciuolo e tanti altri

PRATO. Grandi nomi e un cartellone di spessore per il Politeama che ha presentato la stagione teatrale 2017/2018. Undici spettacoli, tre dei quali fuori abbonamento: si parte il 21 ottobre e si termina il 25 marzo. Una stagione che vedrà sul palco del teatro di via Garibaldi graditi ritorni come Roberto Ciufoli, Gaspare e Max Pisu insieme in una divertente commedia, Sandro Querci, la bravura di Gennaro Cannavacciuolo, la simpatia di Gabriele Cirilli. Un binomio vincente è quello formato da Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio e poi uno degli attori napoletani più applauditi, Vincenzo Salemme, che arriva a Prato con “Una festa esagerata”, uno spettacolo del quale è autore, regista e interprete. E continuando a parlare di bravura ecco Veronica Pivetti per terminare con la punta di diamante della stagione: Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia in “Non mi hai più detto… ti amo”. I due artisti tornano nello stesso spettacolo dopo vent’anni dall’ultima volta che li ha visti insieme sul palco. La commedia inedita, scritta e diretta da Gabriele Pignotta, vede le musiche firmate da Giovanni Caccamo, il cantautore che ha vinto nel 2015 a Sanremo giovani. Caccamo artisticamente è nato a Prato, al laboratorio di musical Arteinscena e per la scuola è motivo di grande soddisfazione ospitare uno spettacolo di questo calibro dove un suo allievo, che di carriera ne ha già fatta, firma le musiche.

Alla presentazione del cartellone del Politeama mancava la presidente del teatro, Roberta Betti, che però ha portato il suo saluto in un video. Ha subìto un incidente domestico e il medico le ha consigliato di restare a riposo ancora per qualche giorno. Nel video intervento Betti ha ricordato la marea di spettacoli che sono passati per il Politeama, i concerti, gli eventi culturali e si è detta grata al Comune che quest’anno ha dato un contributo aggiuntivo di 45mila euro. Lo conferma l’assessore alla cultura Simone Mangani che più di contributo preferisce parlare di un riconoscimento alla funzione importante che svolge il teatro. La somma va quindi ad aggiungersi agli altri 75mila euro che il Comune dà al teatro.

Il sindaco Matteo Biffoni ha sottolineato l’importanza del teatro, degli sforzi che vengono fatti e che sono più che produttivi: “La stagione che presentiamo – afferma – ne è un esempio. L’amministrazione comunale sostiene e sosterrà sempre il Politeama per l’importante ruolo che svolge nella nostra città e della quale ne è parte integrante”. Per la stagione che partirà fra poco più di un mese, come detto, grandi nomi in cartellone. Nomi che sono sinonimo di professionalità sul palco. Da segnalare “Viktor & Viktoria”, la commedia con musiche liberamente ispirate all’omonimo film di Reinhold Schunzel. Veronica Pivetti si cimenterà nell’insolito doppio ruolo di Viktor/Viktoria, in questa storia nata per il grande schermo e che per la prima volta viene portata in teatro nella sua versione originale. Fuori abbonamento arriva il musical “Il magico zecchino d’oro” che festeggia i 60 anni dello "Zecchino d'oro", appunto. La colonna sonora sarà composta da alcune delle più belle canzoni della storica trasmissione. La trama originale racconta la vicenda di una bambina un po’ particolare che viene svegliata da uno strano tintinnio. Nella sua cameretta è arrivato dalla luna lo zecchino d’oro dai magici poteri. Sul palco sei performer scelti attraverso un casting, la regia è affidata a Raffaele Latagliata che cura anche la drammaturgia insieme a Pino Costalunga. Ballerini sono i solisti del corpo di ballo dell’Arena di Verona. Patrizio Maria D’Artista, giovane compositore e arrangiatore di colonne sonore per il cinema e il teatro, curerà gli arrangiamenti musicali. Infine, il vice presidente del teatro e presidente di Arteinscena Lamberto Muggiani ha ricordato le audizioni del laboratorio di musical che si terranno domenica 15 ottobre.

Vincenzo Salemme, autore e regista di...
Vincenzo Salemme, autore e regista di "Una festa esagerata"

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista