Quotidiani locali

La Villa del Mulinaccio ospita degustazioni e piatti tipici locali

L’edizione 2017 di Calici DiVini sotto le stelle andrà in scena sabato 5 e domenica 6 agosto

VAIANO. L’edizione 2017 di Calici DiVini sotto le stelle andrà in scena sabato 5 e domenica 6 agosto alla Villa del Mulinaccio, i vini del Veneto e i tortellini fatti in casa protagonisti della festa agostana che unisce degustazioni e assaggi all’incanto del cielo stellato.

Patrocinato dal Comune di Vaiano e organizzato dall’Associazione Sofignano, l’evento vede la collaborazione dell’Associazione Italiana Sommelier e dell’Associazione Polaris di Prato. Sponsor, con i loro prodotti d’eccellenza, Gran Prato con le farine a chilometro zero e la Cantina Bennati, produttrice di vini di Verona dal 1920.

Ieri mattina a palazzo Buonamici il vice sindaco di Vaiano Melissa Stefanacci, il presidente dell’Associazione Sofignano Maurizio Pini e il delegato di Prato dell’AIS Bruno Caverni hanno presentato l’appuntamento, ricco di opportunità per chi trascorre in città il primo fine settimana d’agosto. Con loro anche il cuoco ufficiale di questa edizione di Calici DiVini Lello Montini, uno dei fondatori dell’evento insieme a Fabrizio Battini, scomparso nel 2016.

«Siamo alla terza edizione di quello che in poco tempo è diventato un appuntamento importante per Vaiano e che contribuisce a riaffermare il ruolo della villa del Mulinaccio come prestigioso spazio aperto alla cittadinanza e a chiunque voglia avvicinarsi alla tradizione - ha detto il vicesindaco – Tengo anche a ricordare lo scopo benefico della manifestazione. Tutto il ricavato andrà alla chiesa di Sofignano e ad alcune associazioni, scelte dai partecipanti in una rosa che comprende la Lega italiana per la lotta ai tumori, la Caritas e l’associazione Amico di Valerio, che raccoglie fondi per migliorare l’accoglienza ai piccoli pazienti dell’ospedale Meyer».Pini e Montini hanno sottolineato la cura nella scelta dei prodotti e nella preparazione dei piatti che costituiranno il menù della serata, primi fra tutti la pasta fatta a mano e la carne di Calvanina.

Il programma prevede sia sabato 5 che domenica 6 agosto l’inizio alle 18 con gli eventi dedicati all’osservazione del cielo e contemporaneamente con le degustazioni di vino e i piatti tipici. Alle 18 infatti nelle cantine della villa inizia il vero e proprio Calici DiVini, con la presentazione dei vini a cui partecipa l’azienda Bennati. Quindi la degustazione, a disposizione per l’assaggio l’Amarone 2013 DOCG, la Mora Valpolicella ripasso 2012 DOC, Gadum Cabernet Sauvignon IGT 2014, Cabernet Franc Veneto IGT 2014 Bardolino Chiaretto DOC 2016, Lugana Doc 2016, Niveus Sauvignon Garganega IGT 2016 e Libet Soave Classico DOC 2016. La degustazione, illimitata, ha un costo di 12 euro con il bicchiere omaggio. Durante le serate brindisi di mezza estate con prosecco e Annibale Lessini Durello offerto dalla famiglia Bennati nei giardini del Belvedere e intrattenimento musicale a cura di Damiano e Barbara.

In Tinaia, maxi piatto con i prodotti tipici della provincia: antipasto con carpaccio di filetto di maiale alle mele e prugne, tortellini fatti in casa al pesto cremoso con ricotta e gran pezzo di manzo al vino Amarone. Tutto a 15 euro. C’è anche il dolce, crostata di frutta, e biscotti di Steno accompagnati da Recioto della Valpolicella DOC a 5 euro.

Sempre alle 18 parte Tutti con gli occhi al cielo. Grazie all’Associazione Astrofili Polaris, si potrà partecipare all’osservazione

solare con apposito telescopio, mentre alle 19 nel salone del Miglio si parlerà del cielo estivo e quindi si uscirà di nuovo per osservare tutti insieme Giove, Saturno e i principali oggetti celesti.Il ricavato delle serate sarà totalmente devoluto.


 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics