Quotidiani locali

TEATRO  POLITEAMA PRATESE

Al Ridotto del Politeama "Devozioni domestiche. Quando in Italia c'era gusto ad essere intelligenti"

Uno spettacolo di teatro canzone di e con Massimo Altomare e Rosanna Gentili con la collaborazione di Gianfranco Pedullà

PRATO. La VI edizione di Politeama in Primo Piano, la nuova stagione del Ridotto del Teatro Politeama Pratese, a cura di Mirko Guerrini prosegue martedì 21 marzo con “Devozioni Domestiche. Quando in Italia c’era gusto ad essere intelligenti", uno spettacolo di teatro canzone di e con Massimo Altomare e Rosanna Gentili, con la collaborazione di Gianfranco Pedullà, liberamento ispirato al Libro di devozioni domestiche  di Bertolt Brecht.

Un prezioso e piccolo spettacolo sulla nostra Italia, 
vista con il cinismo e la lucidità dei grandi autori europei. Un mix di canzoni popolari e d’autore, alternati a piccoli e preziosi pezzi di prosa e poesia (da Giorgio Gaber a Kurt Weill, da Franca Valeri a Pier Paolo Pasolini, da Herbert Pagani a William Shakespeare, da Bertolt Brecht a Marcello Marchesi, senza dimenticare Domenico Modugno e Eugène Ionesco). I materiali vari hanno in comune l’uso sapiente e salvifico dell’ironia e dell’intelligenza anche quando si affacciano sugli abissi umani.

Tutti i concerti di POLITEAMA IN PRIMO PIANO si terranno nelle sale del Ridotto del Teatro Politeama Pratese, costo apericena

più concerto 15 €, solo concerto 7 € (per gli studenti under 25 ridotto a 5 €). Inizio concerti ore 21.15. Anche quest’anno sarà possibile acquistare un abbonamento per i 5 appuntamenti in calendario, costo 30 €, per gli studenti under 25 l’abbonamento sarà di 20 €.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista