Quotidiani locali

ATLETICA LEGGERA 

Varriale sesta nel peso agli assoluti di Pescara ma può ancora crescere

L’atleta pratese è una Juniores che dà filo da torcere anche alle più grandi. I risultati dei campionati Csi di Cles

PRATO

L’Atletica Prato è stata protagonista ai campionati italiani. Elena Varriale agli Assoluti di Pescara lancia il peso a 13.64 metri e conquista il sesto posto in Italia il suo miglior risultato di sempre essendo lei ancora nella categoria Juniores.

A Cles, in Trentino ai Campionati nazionali Csi, gli atleti giallo azzurri si sono invece distinti nella 2 chilometri di marcia dove nella categoria Ragazze arriva il primo posto per Lucrezia Nieri con lo strepitoso tempo di 10’52”, davanti a Sofia Innocenti che conquista l’argento e lo stesso fa Jacopo Prete sempre nei Cadetti, mentre Andreas Romano nei Ragazzi conquista il quinto posto. Sempre Lucrezia Nieri raggiunge il quinto posto nei 1000 e per lei anche il miglior tempo tra le atlete nate nel 2006. Enrico D’Ascenzi vince l’argento nel Giavellotto Cadetti, mentre la medaglia di bronzo è per Emilio Magni con 1.81 nel salto in alto Allievi (con Luca Vannucchi quarto con 1.78). I due “Master” sono bronzo entrambi con Leonardo Marini nei 100 metri categoria Amatori B maschile e Marco Campanile nei 5.000 categoria Amatori A maschile. Quinto posto per Sofia Ballini nel salto in lungo Cadette con un balzo di 4.81 Da sottolineare le prove di Edoardo Parri (sesto nel salto in alto Cadetti), Filippo Lanzillo (sesto nei 300 Cadetti), Luigi Genca (sesto nei 1.500 Seniores), Francesca Borsini (settima negli 80 Cadette), Enrico D’Ascenzi (settima nel salto in lungo Cadetti), Patrick Nunziati (settimo nel Peso Allievi), mentre ci vanno vicinissimi Niccolò Magazzini negli 800 Allievi, Sofia Ballini, Filippo Lanzillo ed Edoardo Sacchi negli 80 dei Cadetti e Francesca Borsini nei 300 Cadette.

«La trasferta trentina è stata molto proficua sotto molti aspetti – spiega il direttore sportivo Carmine Romano – In particolare, sotto quello agonistico, le gare sono servite per vedere, dopo le vacanze estive, chi è in forma e chi lo è meno, in vista dei prossimi importanti Campionati di Società di tutte le categorie giovanili e Allievi.

I ragazzi si sono impegnati nelle competizioni, gli allenatori hanno fatto il loro dovere e insieme ai genitori si sono anche divertiti e questo è lo spirito giusto per partecipare a queste manifestazioni». —

VEZIO TRIFONI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro