Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Si gioca a calcio e volley nel ricordo di Basaglia A Iolo il Trofeo Aurora

Presentata la ventiquattresima edizione della rassegna che vanta ospiti da Germania, Spagna, Francia e Ungheria

PRATO

Sarà la ventiquattresima edizione del Trofeo Aurora International quella che si apre oggi per concludersi venerdì 14. Una manifestazione che attraverso lo sport, iniziative collaterali e convegni metterà al centro il disagio mentale con la partecipazione di gruppi provenienti da tutta Europa.

«Sarà una kermesse importante perché è il momento clou del percorso che stiamo facendo – spiega Luciano Giusti della Polisportiva Aurora – Quest’anno puntiamo molto sul convegno dedicato a Basaglia, al Museo Pecci dalle 9 che ci sarà giovedì 13 settembre. Le squadre presenti saranno Brema, Spagna, la francese Perpignan e Budapest, Pontedera e Parma, Carmignano, Vernio, Polizia e Polisportiva Aurora».

«Inserito nel Trofeo ci saranno il IX Carlo Bonechi Memorial – spiega Claudio Martini presidente della Polisportiva Aurora – e il 1° Trofeo Marco Messeri per dare valore ai nostri utenti con il supporto dell’associazione Pangea, Diapsigra, Melacavo, Suore Domenicane Madonna del Rosario».

Basaglia sarà il centro del Trofeo. «Il convegno sarà per ricordare Franco Basaglia perché ha chiuso i manicomi – dice Lamberto Scali – sono passati 40 anni e a noi preme parlare della salute mentale del futuro. Una società che perde le dimensioni affettive cognitive. Non sarà celebrativo».

«Sarà molto importante il confronto con gli altri stati – dice il vice sindaco Simone Faggi – Noi siamo un punto di riferimento per i diritti e bisogna rimarcare il valore del servizio e la strada che è stata intrapresa e quella giusta. A Prato questo radicamento esiste».

«Lo Iolo calcio tiene molto ai giovani – spiega Il presidente dello Iolo Pietro Riccio – Noi siamo a disposizione perché le porte dei nostri impianti sono sempre aperte».

La parte sportiva si svolgera agli impianti di Iolo con i match di pallavolo e calcio a 7 con finali venerdì 14 settembre, il convegno su Basaglia giovedi 13 settembre al Museo Pecci mentre “Prato ombelico del mondo” domani alle 17 in piazza del Comune con vari gruppi: Tradizionali Arti Marziali Cinesi, African Dance, Hip Hop fronte Overseas e Danze popolari Europee. Prato dunque diventa capitale europea del disagio mentale per una settimana. —

VEZIO TRIFONI