Quotidiani locali

Il raduno dei ciclisti è previsto in piazza Matteotti a Carmignano  poi la discesa a Poggio a Caiano dove alle 13,15 verrà dato il via 

Ecco la 74ª Coppa Giulio Burci Corsa riservata agli Elite U. 23

PRATO. Tutto pronto per la 74^ Coppa Giulio Burci a Poggio a Caiano gara per Elite Under 23 che avrà il suo ritrovo in Piazza Matteotti nel Comune di Carmignano alle 9,30 per lo start che verrà dato...

PRATO. Tutto pronto per la 74^ Coppa Giulio Burci a Poggio a Caiano gara per Elite Under 23 che avrà il suo ritrovo in Piazza Matteotti nel Comune di Carmignano alle 9,30 per lo start che verrà dato alle 13,15 con arrivo previsto verso le 17 a Poggio a Caiano in via Soffici dopo 139,3 km di grande battaglia. I corridori andranno a Poggio a Caiano per la partenza Ufficiale, poi Poggetto, Casa Rossa, Catena, Olmi, Barba, Valenzatico, Quarrata, Olmi , Catena, Casa Rossa, Seano, Carmignano, La Serra, Variante Comeana, Poggio a Caiano, (da ripetere per 2 volte) quindi Poggetto, Casa Rossa, Seano, Carmignano, La Serra, Variante Comeana, Poggio a Caiano dove ci sarà l'arrivo in via Soffici da ripetere per 5 volte. Organizzato dalla Cff Seanese. Diversi i traguardi volanti e tra coloro che la corsa ricorda, anche Franco Ballerini. Tra i protagonisti del ciclismo giovanile il migliore dei dodici allievi toscani che domenica scorsa a Comano Terme in Trentino hanno disputato il Campionato Italiano in linea, è stato Lorenzo Peschi esponente della società pratese Big Hunter Beltrami di Seano. Peschi che abita a Massa, è stato l’unico toscano ad inserirsi con grande intelligenza e prontezza nella fuga risultata decisiva e nonostante il dispendio di energia ha saputo distinguersi fino alla fine riuscendo a conquistare un brillante terzo posto che gli ha dato la possibilità di salire sul podio della prova tricolore per ricevere gli applausi dei tanti sportivi presenti e la medaglia di bronzo. Nel ciclismo femminile per l’atleta della Zhiraf Giorgia Catarzi secondo successo stagionale. Dopo la precedente vittoria ottenuta a Formello ha conquistato il primo posto sulle strade del Canavese, le stesse che lo scorso 24 giugno hanno regalato il titolo italiano alla poggese Vittoria Guazzini. Una corsa che la Catarzi

ha interpretato in maniera perfetta, imponendosi alla fine in volata. A completare la prestazione di rilievo della formazione di Comeana guidata dal ds Stefano Bigozzi, anche il settimo posto di Gaia Bevilacqua. Una prova confortante in vista degli Europei su strada. —

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro