Quotidiani locali

Catalano: «Orgoglioso dei ragazzi Bella gara contro Pro Piacenza»

Il Prato, dal suo ultimo posto in classifica, ha rosicchiato un paio di punti a Gavorrano e Cuneo Sabato prossimo il derby con la Pistoiese e la necessità di continuare a fare punti salvezza

PRATO. Il Prato ottiene con il Pro Piacenza una vittoria fondamentale, grazie alla rete di Ceccarelli, per rimanere attaccato alla zona playout. Ora i punti di distacco dal Gavorrano sono 3 (con i grossetani che hanno una gara in più) mentre quelli dal Cuneo sono 8 (nella prossima giornata la squadra piemontese riposerà perché anche lei ha una gara in più dei biancazzurri) e dall'Arezzo, che attende altre penalizzazioni, sono 9.

Un'affermazione che dà morale e soprattutto permette di preparare al meglio, i lanieri si sono già messi al lavoro, il derbyssimo contro la Pistoiese che si terrà al Mannucci di Pontedera sabato prossimo alle 18,30. «Sono orgoglioso della mia squadra – ha dichiarato un soddisfatto Pasquale Catalano - ha saputo giocare con personalità e consapevolezza, senza pensare alla classifica e al fatto di essere ultima. Sì, al di là del risultato mi sono proprio divertito». Una squadra con diverse assenze che ha saputo vincere una gara fondamentale. «Ognuno dà sempre il suo contributo e tutti vanno in campo con la consapevolezza di mettere in pratica quello che si fa durante la settimana. Contro il Pro Piacenza ne è venuta fuori una gara nella quale si è giocato in largo e in lungo, occupando bene gli spazi. Anche per questo direi che è stata una vittoria meritata, conquistata in una sfida importante». Il gol-partita, nato nella ripresa sull’asse Colli-Ceccarelli, è raccontato proprio dai due protagonisti. «Ho recuperato palla io – dice Colli che ha sostituito Fantacci – ma è stato bravo Ceccarelli a smarcarsi e segnare. Questa vittoria ci consente di trascorrere una settimana più tranquilla, al di là del derby, ma da qui alla fine del campionato dovremo affrontare tutte le sfide al 100% per raggiungere l’obiettivo salvezza». Ottavo gol per Ceccarelli. «Penso che abbiamo disputato una delle migliori partite dall’inizio della stagione – dice il bomber del Prato - offrendo una prestazione non da ultimi della classe. Questa è la strada giusta. La dedico alla mia ragazza e alla mia famiglia, sempre vicini nei momenti più difficili e che mi seguono ovunque. Hanno già acquistato i biglietti per Olbia e Arzachena». Un Prato che ha dovuto affrontare il Pro Piacenza senza Fantacci, Bonetto e il portiere Sarr ma i due sostituti Colli e Alastra hanno dimostrato di esserci e da qui al match di martedì 3 aprile nel recupero con il Monza tutti dovranno essere pronti per dare mano alla quadra che ora può davvero pensare in positivo. Un passaggio importante sarà giovedì 15

marzo in quanto è fissata l'udienza in tribunale per l'esercizio provvisorio dell'Arezzo e il giorno successivo c'è la scadenza dei pagamenti degli stipendi. Uno spiraglio di salvezza esiste ma bisogna fare punti e il derbissimo può essere la partita giusta dopo la beffa dell'andata.

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro