Quotidiani locali

L’Ariete PvP batte la Lucchese e prende tre punti preziosi

La squadra di Targioni ha dominato i tre set anche se ha avuto un leggero appannamento nell’ultimo La sfida in chiave salvezza ha dato risposte confortanti alle biancazzurre anche sul profilo morale

PRATO. Tre punti sofferti e bellissimi. L’Ariete supera la Lucchese al termine di una sfida tirata e combattuta su ogni pallone. Gara non bella e infarcita di errori ma in cui contavano solo i tre punti essendo un confronto diretto per la salvezza. Prato non ha giocato bene ma ci ha messo coraggio e cuore. Un PvP che ha affrontato questa sfida rimaneggiato con Foggi presente solo per onore di firma, Speranza e Petri assolutamente non al meglio e che quindi merita gli applausi del suo pubblico in una serata che potrebbe risultare decisiva per il cammino futuro della squadra di Targioni.

La gara. Prato con Belli e Speranza in diagonale, Petri e Londi di banda, Morotti e Giuliani al centro e Marchesini libero. Ariete che iniziava giocando con attenzione e buon atteggiamento e cercava il primo strappo (7-5 e 10-6) provocando il tempo di coach Pocai. Lucchese pericolosa al centro, in caso di ricezione facile, ma molto prevedibile nelle altre soluzioni. Prato che, dopo un piccolo rallentamento (12-10), tornava a correre con Speranza a far male e Morotti e Petri d’esperienza.

Ariete sul 15-11 e poi sul 20-14 con Pocai ancora al tempo. Alla ripresa ancora Lucchese a tornare sotto (20-17) e questa volta time out Prato. Ancora sbavature pratesi e Targioni al secondo tempo consecutivo (20-19). Palletta di Speranza e muro per il 22-19 ma Lucchese che non mollava (22-21). Dentro Martini. Speranza a portare le sue sul 24-21 e poi a mettere giù il pallone del 25. Secondo set in cui Targioni confermava Martini in campo ed inseriva Goracci al centro. PVP che saliva sul 7-5 e poi sul 12-9 costruendo il vantaggio anche su tre servizi consecutivi errati delle ospiti. Anche Prato, però, non era immune da errori, al servizio ed anche a muro, e questo riportava Lucca in parità (15-15) e Targioni al tempo. Buon ritorno in campo pratese (18-15) ma ancora poca cattiveria agonistica delle ragazze di casa che si facevano riavvicinare (18-17). Gara dai ritmi lenti e dai tanti errori. Ace di Belli (20-17) e tempo Pocai. PVP ancora molle e Lucca a recuperare e sorpassare (22-23). Dentro Ambrogetti. Ai vantaggi Prato con Martini per il 25-24. Petri con una palletta a chiudere a 25. Nel terzo solo Prato in campo (6-0 e 7-2) con Pocai a sfruttare subito i due tempi. Ariete sul 19-8 e poi a chiudere a 14 con una formazione ospite che ormai aveva mollato del tutto ogni tipo di velleità.

La

formazione pratese prende tre punti preziosissimi per la propria corsa in questa stagione sportiva che ha come obiettivo la salvezza. E aver battuto così nettamente la Lucchese in una sfida diretta nei quartieri bassi della classifica, è chiaro che vale davvero doppio.

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro