Quotidiani locali

Il baby pilota 

Manuel Morello corre a 6 anni ed è già lo Squalo di Montemurlo

PRATO. Grinta, coraggio e determinazione: doti innate per il campioncino montemurlese Manuel Morello che nelle ultime competizioni nazionali di easykart, disputate a Pavia domenica scorsa, ha...

PRATO. Grinta, coraggio e determinazione: doti innate per il campioncino montemurlese Manuel Morello che nelle ultime competizioni nazionali di easykart, disputate a Pavia domenica scorsa, ha riportato nuovi successi, conquistando così l’appellativo di “squalo di Montemurlo”. Sul circuito “Sette laghi” di Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia, il piccolo babydriver, dopo le competizioni di Lonato e Siena, ha mostrato di nuovo il suo talento di pilota, il più piccolo in gara tra gli oltre 155 altri partecipanti provenienti da tutto il mondo. Una differenza d’età che non ha impedito a Manuel, che ha corso con i colori del team “Climacool Racing”, di superare con inserimenti in curva e staccate all’ultimo metro tanti avversari con uno slancio e una risolutezza che perfino lo speaker della diretta Tv ha acclamato, definendolo appunto “il piccolo squalo di Montemurlo”. Nato il 29 marzo del 2011, il piccolo Manuel ha iniziato a gareggiare quando frequentava ancora la scuola materna, sostenuto dal padre, a sua volta grande appassionato di kart. Per realizzare il suo sogno ha dovuto aspettare di aver compiuto l’età minima di sei anni prima di poter girare, i primi di aprile, nella pista di kart più famosa d’Italia, dove hanno corso piloti di fama internazionale come Vettel e Schumacher. In ogni competizione svolta finora Manuel si è fatto valere con piloti più grandi di lui conquistando così il favore di grandi team che hanno intuito il suo potenziale. Nella gara di Castelletto, disputata il 2 luglio e valida per il campionato di easy-kart, dopo essere partito in sesta posizione è riuscito a riagganciare il gruppo raggiungendo il traguardo in seconda posizione, nonostante i problemi al motore e un piccolo incidente di percorso, che avrebbe potuto compromettere la sua stabilità emotiva. Un grande successo per lui, che ha frequentato l’ultimo giorno di scuola materna il sabato precedente e poi è partito per la sua quarta gara, accompagnato dal padre. A settembre Manuel ha iniziato a frequentare con grande passione la prima elementare all’Istituto “Alberto Manzi” di via Morecci e, come racconta il padre, prima della gara, lo stesso Manuel ha insistito
per finire tutti i compiti così da sentirsi libero di dedicare tutto il suo alla competizione. Dopo i successi ottenuti nelle prime cinque gare disputate i mesi scorsi, si intravedono per lui importanti passaggi di categoria per la prossima stagione.

Francesca Vattiata

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista