Quotidiani locali

Il trofeo Aurora diventa sempre più internazionale

Prato, parte martedì 12 e durerà fino a venerdì 15 la tredicesima edizione della manifestazione dedicata a sport e disabilità

PRATO. Sarà la 13ª edizione quella del Trofeo Aurora International VIII Carlo Bonechi Memorial che si svolgerà a Prato dal 12 al 15 settembre, con le partite che si svolgeranno al campo di Maliseti e ai giardini di via Baracca, con ben 4 delegazioni straniere che partecipano anche al progetto europeo in-sport legato ai benefici dello sport sulle disabilità in particolare modo sulla disabilità mentale oltre alla delegazione di Prato, Pontedera, Polizia Municipale e Nadir Impavida Vernio.

«Saranno presenti la Spagna intera (Aedir), Brema, Budapest e Perpignan - dice Luciano Giusti responsabile settore sport per la Polispotiva Aurora - con il Comune di Prato che è il capofila di questo progetto. Al di là del calcio a 7 e la pallavolo, che le facciamo da tanti anni, abbiamo messo due appuntamenti che riguardano il coinvolgimento della città. Il primo mercoledì 13 pomeriggio in piazza del Comune con lo spettacolo “Ombelico del mondo” dalle 17. L'altro sarà giovedì mattina con l'incontro con la politica per lanciare i patti territoriali per la salute mentale».

«I disagi sono di tanti tipi e di tante persone - spiega Luciana Alessi - chi non si adegua rimane indietro nelle varie comunità. Ognuno di noi ha delle cose belle, basta fermarsi e vederle». «Noi accoglieremo i ragazzi degli altri paesi - illustra uno dei ragazzi della polisportiva aurora Roberto D'Anna - e seguire l'organizzazione.

Daremo un supporto morale e ci sarà il lato turistico per far vedere la nostra città». « È un evento importante per tanti aspetti - dice Luca Vannucci delegato allo sport del Comune - oltre a stare vicino a chi ha disagi grazie allo sport». 
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista