Quotidiani locali

Montemurlo in campo contro la Fezzanese

Il Jolly, decimato dalle squalifiche, chiamato ad una nuova impresa per difendere i due punti di vantaggio sulla diretta concorrente nella corsa ai playoff

MONTEMURLO. A tre gare dal termine con 6 giocatori, allenatore e direttore sportivo in meno, il Jolly Montemurlo è chiamato ad una nuova impresa per difendere i due punti di vantaggio sulla diretta concorrente Sestri Levante, che sarà ospite a Ponsacco, contro la formazione di Maneschi ancora in corsa per l’ultimo posto disponibile per i play-off. I Biacorossi di Montemurlo, domenica 23 alle 15 contro la Fezzanese, si affidano a mister Paolo Galardi, che scenderà in panchina come ct fino alla fine della stagione, vista la conferma delle quattro giornate di squalifica inflitte a Pino Murgia.

Sarà affiancato da Ruggero Facchi come vice allenatore e da Simone Mennini in qualità di dirigente accompagnatore. Anche Luca Pacitto rimarrà confinato oltre i cancelli, almeno fino al 31 maggio, data entro la quale la Procura federale, dovrà confermare o smentire le pene comminate per i fatti avvenuti dopo la gara del 9 aprile fra Jolly Montemurlo e Sestri Levante. Infatti, non saranno della partita e probabilmente assenti fino alla fine del campionato Gialdini, Fedi, Zlourhi e Kacorri, squalificati per aver partecipato alla presunta rissa. Alle 15 perciò tutti i tifosi potranno assistere regolarmente alla partita e l’apporto dei sostenitori sarà l’unica consolazione per una formazione oltremodo decimata.

Vanno aggiunti anche l’infortunato

Del Bino e Cela, squalificato per essersi tolto la maglia dopo aver segnato la rete del pareggio nella scorsa partita contro il GhiviBorgo. Probabile formazione: Montenegro, Olivieri, Myslihaka, Riccio, Carlesi, Borgarello, Motti, Burato, Bruzzi, Vitiello Moretti, Agrifogli.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro