Quotidiani locali

Manuel, 6 anni, va alla materna ma corre coi kart - Foto

Il bimbo montemurlese è stato il più piccolo partecipante al campionato nazionale di easykart-training sulla pista “South Garda Karting” di Lonato

MONTEMURLO. Sei anni appena compiuti e già un campione: Manuel Morello, montemurlese, dopo la sua prima partecipazione in un campionato nazionale è già diventato una giovane promessa del kart. Il piccolo Manuel, infatti, è stato il più piccolo partecipante al campionato nazionale di easykart-training, e sulla pista “South Garda Karting” di Lonato (Brescia) si è fatto valere con piloti più grandi di lui conquistando così il favore di grandi team che hanno intuito il suo potenziale.

Vuole diventare un campione di rally e per realizzare il suo sogno ha dovuto aspettare di aver compiuto l’età minima prima di poter girare nella pista di kart più famosa d’Italia, dove hanno corso piloti di fama internazionale come Vettel e Schumacher.

Nato a Prato il 29 marzo, infatti, il piccolo Manuel ha dovuto saltare il primo round della competizione nazionale, prevista il 19 marzo scorso, perché non aveva ancora i requisiti d’età richiesti. Frequenta ancora la scuola materna, eppure in pista sa già destreggiarsi con avversari più grandi di lui. A pochi giorni dal soffio delle sei candeline, il piccolo pilota ha subito cominciato a scaldare i motori e a Lonato, nel corso della competizione dello scorso 9 aprile, dei ventinove bambini iscritti alla gara, è riuscito a superare in dieci giri di pista otto avversari di otto e nove anni, tanto che anche la tv locale ha esaltato la sua impresa.

Una giovane promessa che il padre, che fa parte delle scorse di polizia a Prato e che a sua volta è appassionato di kart, segue con dedizione fin da quando era piccolissimo.

«Manuel – racconta il padre – ha provato una mini-kart quando aveva solo tre anni e mezzo; eravamo in vacanza e, accompagnato dagli adulti, ha provato il suo primo giro di pista con le pedaline del mezzo modificate, perché era così piccolo che altrimenti non ci sarebbe arrivato».

«Quando aveva 5 anni - prosegue il padre - ha ricevuto in regalo il suo primo kart della Birel e ha cominciato a frequentare alcuni corsi specifici sui circuiti di Castelletto di Branduzzo e Ottobiano, in provincia di Pavia, seguito dal maestro federale e responsabile della "School birel art" Sabino De Castro, ex pilota professionista mondiale che crede in Manuel e nelle sue capacità».

E non è l’unico, visto che anche un’azienda alimentare internazionale ha deciso di sponsorizzare il campioncino sostenendo i costi delle iscrizioni alle gare.
La prossima competizione che Manuel dovrà affrontare sarà il 14 maggio nel circuito di Siena e sarà l’unico bimbo della Toscana a partecipare al campionato.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare