Menu

Il Calenzano è pronto a ripartire dalla Promozione

Serata di grande presentazione per la società rossoblù che ha presentato prima squadra, juniores e tutto il settore giovanile alla presenza anche del vicesindaco Enrico Panzi

CALENZANO. La principale società di calcio della città, Ac Calenzano Asd, ha inaugurato ufficialmente la nuova stagione 2014-2015 presentando, la prima squadra, quella juniores e tutto il settore giovanile. «Il Calenzano di oggi - ha dichiarato il vice presidente Simone Pinelli - riparte dal campionato di Promozione con grande entusiasmo e questa è la dimostrazione di come si possa investire su un'importante rilancio societario coniugando una prima squadra competitiva insieme ad un promettente settore giovanile. Quest'anno puntiamo a dare il massimo per toglierci, possibilmente, qualche soddisfazione». Non nasconde la propria emozione anche il direttore generale Alessio Pedrini, al suo esordio dirigenziale in questa blasonata società sportiva. «Sono contento di come ci siamo mossi in questi mesi - ha dichiarato il nuovo dg rossoblù - perché tutti hanno dimostrato che con la retrocessione dello scorso anno non è finito proprio nulla. Qui noi oggi, con la presentazione di tutte le squadre iniziamo a valorizzare qualità importanti all'interno di un progetto complessivo meritevole di attenzione». Dello stesso avviso anche il pensiero di Cesare Calamai, direttore sportivo della prima squadra, che torna in società dopo vent'anni nei panni di dirigente. «Dobbiamo lavorare per ripartire col piede giusto, c'è bisogno di creare un ambiente sereno che ci consenta di fare un buon campionato a tutti i livelli. Darò anch'io, come tutti, il mio contributo per rilanciare questa società che mi ha dato tanto». Prima squadra giovane e con essa anche il nuovo allenatore, Matteo Angiolini classe 1972. «C'è grande entusiasmo e gran voglia di fare - afferma il tecnico - la società è esperta, seria e con un certo prestigio. Ringrazio la dirigenza per avermi affidato il compito di lavorare su questo promettente gruppo , accanto a persone di prim'ordine ed insieme ad uno staff di qualità. I ragazzi già in questo mese hanno lavorato con lo spirito giusto». Non è mancata la pacca sulla spalla da parte dell’amministrazione comunale con le parole, molto applaudite, di Enrico Panzi, vice sindaco al comune di Calenzano. «L’amministrazione promuove lo sport che va nella direzione intrapresa dalla nuova dirigenza del Calenzano asd – ha dichiarato il vice sindaco Panzi - e cioè rinascita attraverso la valorizzazione di energie valide e promettenti con un occhio attento alla territorialità del nostro vivaio calcistico. Ora tocca ai ragazzi farsi valere in campo, portando il più possibile in alto i colori cittadini».

Ecco l'organigramma del Calenzano 2014-2015: Presidente: Piero Baldassini, Vice Presidente: Simone Pinelli, Direttore generale: Alessio Pedrini, Consiglieri: Ferruccio Balducci, Enrico Bandini, Antonio Cerra.

Per l'area organizzativa: Cesare Calamai, Direttore sportivo, Alessandro Calzolari, responsabile finanza e controllo, Roberto Bruzzese, segretario generale, Giacomo Gori, responsabile web marketing, Sara Lupo, addetta stampa.

Per quanto riguarda il settore tecnico lo staff è così composto: Matteo Angiolini, allenatore prima squadra, Alessandro Sdelci, allenatore in seconda, Raffaele Bonuglia, preparatore portieri, Dino L'Abbate, team manager, Alessandro Pugi, addetto agli arbitri, Enrico Manicini, preparatore atletico, Salvatore Cardellicchio, Medico Sociale, Leonardo Mazzetti, massaggiatore, Franco Crocetti, magazziniere.

Questa la rosa della nuova prima squadra calenzanese: Portieri: Massimiliano Lippi, Mattia Rosato. Difensori: Luca Acciaioli, Tommaso Cerretelli, Alessio Lastrucci, Michael Fusco, Gianluca Galeotti, Vincenzo Infantino, Leonardo

Piana, Lorenzo Roti. Centrocampisti: Francesco Aldrovandi, Leonardo Bertini, Niccolò Bonciani, Lorenzo Fedi, Armend Gashi, Matteo Rinfroschi, Xhemil Sulaj, Niccolò Viligiardi. Attaccanti: Domenico Biafora, Cristian Giunta, Lapo Marlazzi, Giulio Ponziani, Anton Shtjefni, Alessio Vastola.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare