Menu

Cavalieri, Von Grumbkow va al Dax

Continuano le incertezze sul prossimo campionato, forse il torneo sale a 12 team

PRATO. Da ieri Clemens Von Grumbkow non è più un Cavaliere, perché ha firmato per il Dax in Pro D2, ovvero la seconda serie francese. Inutile chiedersi i motivi di questa scelta inattesa, visto che era sotto contratto con la società tuttonera anche per la prossima stagione, ma sicuramente è una grande perdita per il rugby pratese, perché oltre ad essere stato “sempre” uno dei migliori giocatori dei cavalieri, Clemens è un ragazzo eccezionale dal punto di vista umano. Ma è bene fermarci qui perché l’addio di questo gigante “buono” si farà sentire nella squadra, nella la società e fra i tifosi. Solo un episodio per far capire a chi non lo ha conosciuto come Clemens vuole bene ai cavalieri, l’anno scorso ha chiesto alle fidanzate, ai genitori ai parenti, agli amici, le foto più importanti nella vita di ogni compagno di squadra, magari di quando era ancora piccolo, possibilmente senza far sapere nulla ai diretti interessati. A fine campionato ha fatto vedere il video a tutta la squadra. Un gesto che non ti aspetti da un giocatore di rugby , tanto più tedesco, ma Clemens è davvero speciale, come sa bene la sua bellissima compagna Sonty, insieme nella foto. Grazie Clemens da parte di tutti i tifosi e anche dai giornalisti sportivi del Tirreno. Ma sarà bene andare avanti, perché i Cavalieri continuano a correre, anche se ancora non è stato ufficializzato con quante altre squadre nella prossima stagione al via dal 22 settembre, visto che ci sarà anche il Viadana e le Fiamme oro o il san Gregorio . Anzi anche la data di inizio del prossimo super 12 è in forse perché può darsi che venga anticipata, dato che ci sono altre 4 partite da giocare, in tutto 22 in Eccellenza e 6 in Amlin cup. Altre incertezze insomma da chiarire prima possibile dopo che la Fir ha finalmente ufficializzato la nascita delle Zebre, la franchigia con sede a Parma al posto degli Aironi in Celtic League e in Heineken. Intanto il tecnico della nazionale Emergenti Gianluca Guidi ha dettato la formazione con cui scenderà in campo oggi alle 17 a Bucarest contro la Russia nella

Nation cup. Tre Cavalieri sin dal primo minuto, Alberto Chiesa, Denis Majstorovice Filippo Cazzola,mentre Nicola Belardo sarà in panchina, così come Riccardo Bocchino nella nazionale maggiore contro l’Argentinacontro la quale giocherà Edoardo Gori ancora con la maglia azzurra numero 9.

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro