Quotidiani locali

I poliziotti in ospedale aspettano l'espulsione degli ovuli

Arrestato uno spacciatore nigeriano che prima di essere bloccato ha ingerito alcuni involucri di eroina

PRATO. Da martedì pomeriggio, 11 settembre, un paio di poliziotti si danno il turno in ospedale aspettando che uno spacciatore nigeriano finisca di espellere alcuni ovuli di eroina che ha ingerito prima di essere arrestato. Il giovane, che ha 22 anni ed è senza fissa dimora, è stato visto all'angolo tra via Battisti e via

Bologna mentre vendeva una dose di eroina a un cliente pratese di 46 anni. Subito dopo è stato fermato dai poliziotti in borghese e portato in Questura. Un controllo in ospedale ha permesso di accertare che nello stomaco del giovane nigeriano erano presenti alcuni ovuli, alcuni già espulsi.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro