Quotidiani locali

Dalla Polizia penitenziaria alla Lega di Salvini

Il consigliere comunale di Montemurlo Lorenzo Traettino, eletto con Forza Italia, ha deciso di aderire al Carroccio. La soddisfazione della segretaria provinciale Patrizia Ovattoni

PRATO. Il consigliere comunale di Montemurlo, Lorenzo Traettino, eletto nelle liste di Forza Italia ha ufficializzato, in questi giorni, il passaggio alla Lega di Salvini. "Da oggi – afferma Patrizia Ovattoni, segretaria provinciale del Carroccio – avremo nel Comune di Montemurlo un consigliere comunale che porterà avanti la linea politica del nostro movimento sul territorio in previsione delle prossime amministrative che si terranno in diversi comuni della provincia".

“La mia decisione di passare nella Lega nasce dalla grande sensibilità dimostrata dal leader, Matteo Salvini, verso le forze dell’ordine e le tematiche relative alla sicurezza” dichiara il nuovo leghista Traettino il quale, nella sua vita professionale, è ispettore capo di polizia penitenziaria. "Nell'occasione – afferma la segretaria della Lega – informiamo che, a seguito dell’episodio di inaudita violenza perpetrato da un detenuto extracomunitario, presso il carcere pratese de La Dogaia, ai danni di 4 poliziotti penitenziari, mi sono attivata tempestivamente con il senatore Manuel Vescovi per effettuare una visita all’interno della Casa Circondariale che si terrà lunedì 17 settembre. Con la nostra visita – continua Ovattoni

– oltre a portare la piena solidarietà per quanto accaduto, raccoglieremo le istanze del personale di polizia penitenziaria".

Sarà presenti alla vista, oltre a Patrizia Ovattoni e Manuel Vescovi, una delegazione del dipartimento sicurezza locale del partito.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro