Quotidiani locali

SECONDA SEMIFINALE 

Gialli e Azzurri, sfida alle 21 e con tanti giovani debuttanti

La formazione di Santo Stefano nella passata edizione  non partecipò per protesta Orsi e Leoni puntano con forza a vincere questa edizione

PRATO

La seconda semifinale dell'Antico Gioco della Palla Grossa, in programma alle 21 in Piazza del Mercato Nuovo, vedrà di fronte gli Azzurri (Orsi) e i Gialli (Leoni) vincitori di tre edizioni che lo scorso anno non parteciparono alla sfida. Il presidente degli Orsi è Luca Tocchio, mentre a dirigere i calcianti negli allenamenti e nell’arena è Alberto Nannoni, ex calciante del Calcio Storico fiorentino. Altra figura di riferimento, come rappresentante dei calcianti e come sostegno alla dirigenza azzurra è Alessio Fiesoli. Per i Gialli il presidente del rione Santo Stefano è Maurizio Orrù mentre il nuovo allenatore, ex giocatore, è Lorenzo Vannini, che ha diretto gli allenamenti al «Chersoni» di Iolo (la base operativa dei Gialli sarebbe al «Montano» di viale Galilei, ma sono stati ospitati dalla società di rugby). Alfiere e capitano invece sarà Gabriele Divitantonio. Il motto del rione Santo Stefano è "Hic sunt leones". «Il gruppo storico, capace di vincere per tre volte in finale, per motivi anagrafici è stato rivoluzionato anche se molti continuano ad allenarsi con noi per aiutarci a preparare le partite - spiega il presidente dei Gialli - Ci saranno molti esordienti nell’arena, ma si è creato un gran gruppo. Le sensazioni durante gli allenamenti sono molto positive, quindi siamo ottimisti. Poi sarà la sabbia di piazza del Mercato Nuovo a dare il suo responso».

Gli Azzurri sembrano in gran forma «Gli Orsi potrebbero essere la rivelazione del torneo. Spero di arrivare in finale e mi piacerebbe che anche i Rossi riuscissero ad ottenere la prima vittoria in una partita, anche se poi affrontarli in finale non sarebbe semplice. Noi basiamo il nostro gioco .sul movimento e sulle corse con la palla perchè abbiamo molti rugbisti in squadra». Il futuro della Palla Grossa? «Questa sarà l’edizione della verità. Da un anno a questa parte ci hanno messo molti bastoni fra le ruote: combattere contro la burocrazia è difficile. Al confronto le botte prese in campo sono carezze. Speriamo che sia una grande festa». Dall'altra parte gli Orsi di Santa Maria si presentano con Nosci te ipsumo (conosci te stesso). «Abbiamo fatto un'analisi di quello che ci serviva per riuscire a dare il massimo - spiega il presidente Tocchio - e grazie alla supervisione e ai consigli di Alberto Nannoni, che è il nostro nuovo allenatore cercheremo di dare il massimo

e di raggiungere la finale per cercare di vincere questa Palla Grossa».

Per i Gialli il quartiere Santo Stefano comprende le zone da Santa Lucia a Montemurlo mentre gli Azzurri di Santa Maria comprendono le zone da Mezzana a Poggio a Caiano. —

VEZIO TRIFONI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro