Quotidiani locali

la polemica sull’aeroporto 

I sette sindaci della Piana: «Il ministro Toninelli ha ignorato il territorio»

Dura presa di posizione dei primi cittadini contrari all’ampliamento di Peretola in vista della Conferenza dei servizi che si terrà venerdì

PRATO

Contrari al progetto di ampliamento della pista di Peretola ed anche alla scaletta fissata dal ministro dei Trasporti Toninelli in vista della conferenza dei servizi, sette sindaci della Piana hanno scritto una dura lettera congiunta. È firmata da Matteo Biffoni per Prato, Lorenzo Falchi (Sesto Fiorentino), Emiliano Fossi (Campi), Alessio Biagioli (Calenzano), Alberto Cristianini (Signa), Francesco Puggelli (Poggio a Caiano) ed Edoardo Prestanti (Carmignano).

«Venerdì a Roma si aprirà la conferenza dei servizi sul nuovo aeroporto di Firenze – si legge nella lettera aperta – Arrivare a questo passaggio amministrativo senza che da parte del ministero dei Trasporti o del governo siano state prese in considerazione le istanze del territorio è una sconfitta per la politica che, di fatto, ha abdicato al proprio ruolo lasciando ai tecnici e ai giudici il compito di prendere decisioni. Dei Comuni che rappresentiamo, soltanto alcuni prenderanno parte alla Conferenza, essendo stato respinta incomprensibilmente la richiesta di allargare la partecipazione a tutte le amministrazioni coinvolte. Anche per questo, i Comuni partecipanti manterranno il parere contrario sempre espresso nel merito e nel metodo».

«Non dimentichiamo che su tutto il procedimento pende il ricorso al Tar che abbiamo presentato nei mesi scorsi e le cui motivazioni noi riteniamo fondate e valide, ma ignorate da ministero e governo che potrebbero in ogni momento aprire un tavolo di discussione per affrontare il vero nodo della questione: quale tipo di crescita e di sviluppo vogliamo per il nostro territorio».

«Come sindaci di Prato, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Calenzano, Signa, Poggio a Caiano, Carmignano – conclude la presa di prosizione dei sindaci – ribadiamo la nostra contrarietà al nuovo aeroporto in nome dei quasi 400mila cittadini che nella Piana tra Firenze e Prato vivono e lavorano e che chiedono scelte diverse, attente alla sostenibilità ambientale e ad un’idea di sviluppo armonica e virtuosa».

Frattanto il gruppo dei numerosi comitati che si battono da anni contro il progetto di prolungamento della pista di Peretola verso la Piana, lanciano un appello ai partecipanti alla conferenza dei servizi di venerdì, che si svolgerà al ministero delle Infrastrutture per verificarne la conformità urbanistica, di non approvare il progetto. «Approvare l’aeroporto sarebbe

un atto letale nei confronti delle città e dell’ecosistema, il quale potrebbe viceversa essere l’unico elemento ancora capace di salvare l’intero insediamento umano, per il tempo attuale e per il futuro», si legge nel testo dell’appello. —

FRANCESCO ALBONETTI



TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro