Quotidiani locali

In una ditta abusiva 900 metri cubi di rifiuti

Montemurlo, la Polizia provinciale scopre e sequestra un magazzino dove si svolgeva un'attività sconosciuta di stoccaggio rifiuti. denunciati  i due gestori italiani

MONTEMURLO. Non solo cinesi. Anche due italiani sono stati denunciati perché gestivano una discarica abusiva di rifiuti, riempiendo un magazzino di 270 metri quadrati e il resede di 80 metri. Il controllo è stato effettuato nei giorni dalla Polizia provinciale nella zona industriale di Montemurlo.  Oltre ad essere riempito di rifiuti, il magazzino non aveva i sistemi di sicurezza per tutelare i lavoratori  -  estintori, maniglie antipanico per le uscite, presidi sanitari scaduti - in presenza di materiali ad alto rischio di incendio.

L’attività lavorativa risulta completamente sconosciuta alla Camera di commercio. I rifiuti presenti nel magazzino sono stati sommariamente quantificati in circa 900 metri cubi. L’intero magazzino è stato sequestrato e i due gestori italiani dell’attività sono stati denunciati alla Procura di Prato. I reati

sono quelli di gestione abusiva di rifiuti e omissione colposa delle cautele e difese contro gli infortuni. La Polizia Provinciale ricorda la propria disponibilità a fornire informazioni e ricevere richieste e segnalazioni attraverso il numero di telefono di pronto intervento 337 317977.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro