Quotidiani locali

Incendi boschivi, denunciato il responsabile di un rogo a Carmignanello

Multati dai carabinieri forestali due cittadini che avevano acceso un fuoco a Vernio. Indagini sulle fiamme che l’11 luglio scorso hanno distrutto un bosco nella frazione della Querce

PRATO. Due persone che stavano accendendo un fuoco a Vernio e fermate in tempo e una denuncia per il reato d’incendio boschivo colposo per le fiamme che, agli inizi di luglio, hanno interessato 200 metri quadrati di bosco in località Carmignanello-Rocca Cerbaia. E poi le indagini per ricercare le cause dell’incendio sviluppatosi a metà luglio nella zona della Querce, a Prato.

È intenso in questo periodo il lavoro dei carabinieri forestali pratesi sul fronte del contrasto degli incendi boschivi: le attività di prevenzione sono state intensificate viste le elevate temperature degli ultimi giorni che rappresentano un pericolo per lo sviluppo delle fiamme. Oltre alla verifica delle varie segnalazioni, le attività di controllo del territorio hanno consentito ai militari in servizio a Vernio di elevare due sanzioni amministrative a due persone sorprese ad accendere un fuoco in un periodo in cui vige il divieto assoluto di accenderlo. In altri casi invece le fiamme si sono sviluppate e i militari sono stati chiamati a condurre le indagini necessarie per individuare i responsabili.

Spostandosi a Cantagallo, i Forestali hanno denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di incendio boschivo colposo una persona ritenuta responsabile delle fiamme che, agli inizi di luglio, avevano percorso 200 metri quadrati di bosco tra Carmignanello e Rocca Cerbaia, prima di essere domate dai volontari convenzionati con la Regione Toscana e dai vigili del fuoco. Dopo un’attenta attività d’indagine, i militari sono riusciti a ricostruire la dinamica delle fiamme a partire dal punto d’innesco risalendo così al presunto colpevole.

I carabinieri forestali della stazione di Prato, infine, sono impegnati nelle indagini per individuare i responsabili dell’incendio sviluppatosi alla Querce l’11 luglio scorso. In quel caso le fiamme distrussero

650 metri quadrati di bosco quercino e quasi duemila metri quadrati di oliveto prima di essere spente dai vigili del Fuoco e dai volontari. Al momento è stato individuato il punto di partenza delle fiamme ed è stata trasmessa all’autorità giudiziaria una segnalazione contro ignoti.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro