Quotidiani locali

Scontro tra bande cinesi, si aggravano le condizioni del ferito

L'orientale che era stato lasciato in via Fiorentina è stato trasferito d'urgenza all'ospedale di Careggi

PRATO. Si sono aggravate nella giornata di martedì 10 luglio le condizioni del cinese di 40 anni che nel tardo pomeriggio di mercoledì 4 è stato ferito a colpi di coltello durante uno scontro tra bande nel parcheggio davanti alle Cascine di Tavola, in via Traversa del Crocifisso. L'uomo era stato portato via in auto dal parcheggio e lasciato pochi minuti dopo in via Fiorentina, dove fu raccolto da un'ambulanza e portato d'urgenza all'ospedale Santo Stefano.

leggi anche:

Le sue condizioni sono rimaste stazionarie, ma comunque gravi, fino a martedì, quando l'aggravamento del quadro clinico ha indotto i medici a chiedere il trasferimento del paziente all'ospedale di Careggi, dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Durante lo scontro tra due gruppi di cinesi alle Cascine di Tavola furono esplosi almeno 4 colpi di pistola calibro 9, che però a quanto risulta agli inquirenti non hanno raggiunto nessuno dei partecipanti alla zuffa. I carabinieri del Nucleo investigativo stanno ancora indagando per risalire ai partecipanti allo scontro e al motivo della lite, legato quasi certamente al controllo del mercato della prostituzione di alto bordo. Il sostituto procuratore Gianpaolo Mocetti ha aperto un fascicolo per tentato omicidio.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro