Quotidiani locali

Al via la 2a edizione di "48 ore senza compromessi", per i ragazzi dai 16 ai 23 anni

AAA cercansi giovani volenterosi disposti a rimboccarsi le maniche per gli altri alla Caritas, all'Emporio e in altre strutture di solidarietà

PRATO. Due giorni, per un totale di 48 ore, per scoprire sé stessi e il mondo del volontariato. È quanto pensato dalla Caritas diocesana di Prato e dalla pastorale giovanile in collaborazione con la comunità dei "Ricostruttori nella preghiera" per offrire ai ragazzi dai 16 a 23 anni un’esperienza di servizio in una delle realtà del territorio.

Si tratta di «48 ore senza compromessi. Dare una mano dove serve, senza ma o forse», un’esperienza giunta alla seconda edizione che si terrà dal 28 al 30 giugno. Tra le realtà aderenti all’iniziativa, totalmente gratuita per i partecipanti, vi sono l’Emporio della Solidarietà, il laboratorio Caritas e il Campo di Booz (reinserimento sociale e lavorativo di persone svantaggiate), Casa Betania (accoglienza temporanea di persone senza fissa dimora o in convalescenza post ospedaliera), Casa di riposo La Pietà, comunità a dimensione familiare per minori Eli Anawim e Anffas.

Per partecipare basta avere voglia di mettersi in gioco unita al desiderio di rimboccarsi le maniche per fare un po’ di bene agli altri. I giovani partecipanti saranno ospitati, per tutta la durata dell’evento, a Villa del Palco, che offrirà loro i pasti e un luogo dove dormire muniti di sacco a pelo e materassino.

Per conoscere da vicino l’iniziativa e iscriversi è in programma un incontro, che si terrà venerdì 15 giugno alle 21 presso la Caritas diocesana, via del Seminario 36. Per contatti e informazioni telefonare al numero 0574/34047 (Gabriele o Giulio) oppure scrivere a caritas@diocesiprato.it.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro