Quotidiani locali

Piantato fico dottato alla scuola primaria Laura Poli - Foto

Prato, la piantumazione, avvenuta anche negli orti delle altre scuole dell’Istituto Comprensivo “Primo Levi”, rientra nel progetto “I Frutti della Memoria” promosso dal Centro di educazione del gusto e da Slow Food Prato

PRATO. E' stato piantato questa mattina, venerdì 8, alla scuola primaria Laura Poli di Cafaggio l'ultimo dei 5 alberi da frutto di fico dottato di Carmignano. Era presente anche la presidente del consiglio comunale Ilaria Santi insieme all'assessore alla Pubblica Istruzione Mariagrazia Ciambellotti e all'assessore all'Agenda digitale Benedetta Squittieri.

La piantumazione, avvenuta anche negli orti delle altre scuole dell’Istituto Comprensivo “Primo Levi”, rientra nel progetto “I Frutti della Memoria” promosso dal Centro di educazione del gusto e da Slow Food Prato in collaborazione con il Comune di Prato per valorizzare le piante da frutto autoctone e a rischio estinzione. Questi alberi infatti negli ultimi tempi sono oggetto di attacco da parte di un coleottero di origine misteriosa che sta mettendo in difficoltà la salute delle piante.

Questo progetto, insieme agli orti scolastici già esistenti è un’opportunità per parlare di cibo e della sua produzione attraverso una didattica attiva e multidisciplinare, all’interno di una comunità di apprendimento che comprende oltre alla scuola , anche i nonni, i genitori, le associazioni del territorio, gli Enti Locali e altri soggetti pubblici e non solo.

L'idea è poi quella di sviluppare nuovi progetti alimentari con i frutti che nasceranno dagli alberi inieme a studenti, insegnanti, famiglie e associazioni.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro