Quotidiani locali

Cellulare alla guida, fermati otto automobilisti in poche ore

Prato, nuovi controlli di una pattuglia in borghese della Polizia municipale. Multe di 161 euro più 5 punti decurtati sulla patente

PRATO. Otto automobilisti in meno di quattro ore fermati mentre erano al cellulare durante la guida: ancora controlli in borghese da parte della Reparto Territoriale della Polizia Municipale di Prato venerdì pomeriggio per la repressione dei comportamenti che causano distrazione durante la guida degli autoveicoli, in particolare l’uso dei telefoni cellulari con modalità improprie.

Tutti i conducenti sono stati multati con una sanzione da 161 euro e gli sono stati decurtati 5 punti dalla patente di guida. Fra i veicoli fermati, uno era anche sprovvisto della prevista revisione. Per capire l’importanza di questi controlli, che continueranno anche nelle prossime settimane, basta sottolineare un dato: in un secondo,

guidando alla velocità di 50 km/h, un’automobile percorre circa 14 metri. Essere, quindi, distratti dalla lettura di un messaggio o, più in generale, dall’uso del cellulare, comporta, di fatto, guidare “alla cieca” per decine di metri, mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro