Quotidiani locali

Spaccio di cocaina accanto alla scuola media: due arresti

In manette due marocchini di 33 e 35 anni, segnalato un cliente pistoiese di 36 anni. Il controllo è scattato nelle vicinanze della scuola Lippi di via Corridoni

PRATO. Due spacciatori di cocaina sono stati arrestati dai carabinieri dopo un controllo effettuato nel pomeriggio di sabato 14 in via Corridoni, nelle vicinanze della scuola media Lippi. In manette sono finiti due marocchini di 33 e 35 anni, mentre un cliente pistoiese di 36 anni è stato segnalato alla Prefettura. Il controllo dei carabinieri è scattato dopo che i militari hanno notato il marocchino di 33 anni che si appartava col pistoiese. Tra i due c'è stato un veloce scambio di droga in cambio di denaro e poi il cliente si è allontanato. Fermato dai carabinieri, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina. Lo spacciatore nel frattempo si è accorto dei movimenti dei militari e ha provato a scappare gettando via quattro bustine contenenti 4 grammi di cocaina, che sono state recuperate.

I militari hanno dunque deciso di perquisire l'abitazione del nordafricano. Sapevano dove abitava perché già altre volte è stato fermato per lo stesso motivo. A casa è stato trovato un connazionale, trovato in possesso di 375 euro in contanti. Nell'abitazione

sono state trovate altre 13 dosi di cocaina, per un totale di 10 grammi, e anche il secondo marocchino, un trentacinquenne pregiudicato per spaccio di droga, è stato arrestato. I due sono stati portati nel carcere della Dogaia e domani, 16 aprile, verranno giudicati per direttissima.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik