Quotidiani locali

Minaccia una donna con la pistola: denunciato impiegato dell'Asl

L'uomo è stato rintracciato dalla Municipale dopo una lite stradale in via Roma. Aveva ancora in tasca l'arma, che è risultata essere una scacciacani

PRATO. Un impiegato dell'Asl di 50 anni è stato denunciato per minacce aggravate dalla polizia municipale in seguito a un episodio accaduto nella mattinata di martedì 10 aprile davanti al bar Orgiu di via Roma. Secondo quanto ricostruito dalla Municipale, l'uomo era alla guida dell'auto intestata alla compagna e ha litigato con un'altra automobilista per banali questioni di parcheggio. Al culmine della lite l'uomo ha estratto una pistola e l'ha mostrata alla donna, terrorizzandola. Subito dopo si è allontanato. La donna però è riuscita a prendere il numero di targa dell'auto e l'ha girato alle forze dell'ordine. La polizia municipale ha così rintracciato l'intestataria e ha capito che alla guida doveva esserci il compagno. L'uomo è stato aspettato dagli agenti all'uscita dal lavoro, è stato perquisito e gli è stata

trovata la pistola, che in realtà è una scacciacani. La donna minacciata però non poteva saperlo e ha creduto che fosse una pistola vera. Per questo l'impiegato dell'Asl è stato denunciato e la scacciacani sequestrata. In passato l'uomo era già stato denunciato per porto abusivo di arma.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro