Quotidiani locali

Aeroporto, anche il Comune di Prato ricorrerà al Tar contro la Via

Il consiglio approva un ordine del giorno che dà mandato al sindaco di preparare il ricorso, Biffoni anticipa: "L'ufficio legale lo sta preparando"

PRATO. Anche il Comune di Prato presenterà ricorso al Tar contro il decreto di Via del ministero dell’Ambiente sul nuovo aeroporto di Peretola, di fatto favorevole al progetto della nuova pista. La decisione è stata confermata dal sindaco Matteo Biffoni nel giorno in cui il consiglio comunale di Prato ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dal gruppo Liberi Uguali e sottoscritto dal Partito Democratico, gruppo Biffoni per Prato e l’indipendente Emanuele Berselli. Il Comune si allinea pertanto ad una posizione di netta contrarietà all’opera già espressa da tempo dagli altri comuni della piana pratese e fiorentina interessati all’opera: Calenzano, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Poggio a Caiano e Carmignano.

“E’ stata una decisione sofferta – dice il sindaco Matteo Biffoni - perché avremmo preferito seguire la strada politica della partecipazione all’osservatorio ministeriale, in modo da poter monitorare la correttezza delle prescrizioni della Via. La piega che ha preso la vicenda, dato che nessun comune della piana, non solo Prato, è stata chiamato a partecipare a questo osservatorio, ci costringe a ritenere che la strada

del ricorso sia l’unica percorribile. L’ufficio legale sta già lavorando sul testo del ricorso contro la Via”. Il sindaco ritiene l’intervento del raddoppio dell’aeroporto “altamente impattante, mettendo a rischio l’altra opera necessaria che è quella del termovalorizzatore dei rifiuti”.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro