Quotidiani locali

Ragazzo molestato, teste difende il fisioterapista

Prato, al processo che vede un professionista imputato per atti sessuali nei confronti di un sedicenne parla la titolare dell'istituto: "Dal tipo di massaggi ho subito pensato che avesse equivocato"

PRATO. “Una persona scrupolosa e affidabile, tanto che io ho subito pensato che il ragazzo avesse equivocato”. Queste le parole pronunciate davanti al giudice da una delle titolari dell’istituto fisioterapico pratese dove, il 7 novembre 2013, si sarebbe consumato un abuso sessuale nei confronti di un sedicenne da parte di un fisioterapista. La testimone della difesa ha risposto alle domande del pubblico ministero Egidio Celano, titolare delle indagini.   

La donna ha difeso il professionista, riferendo che quel giorno c’era molta gente nel centro e, di conseguenza, molto lavoro da svolgere. “Il ragazzo fa il ballerino classico ed era venuto al centro già alcune volte per alcune sedute di massaggi decontratturanti agli arti inferiori – ha raccontato la titolare – Sono massaggi dolorosi e arrivano fino al quadricipite e all’inguine. Per quello quando il ragazzo è uscito visibilmente scosso e contrariato dicendo che il professionista lo aveva toccato, ho pensato subito che avesse equivocato. Anche a me è capitato facendo quel tipo di massaggi di toccare inavvertitamente le parti intime”. “Mi ha toccato – avrebbe detto il ragazzo uscendo dalla stanza – Io non sono così. E adesso cosa dico alla mamma?”

E’ stata poi proprio la mamma a far scattare la denuncia, quando il ragazzo si è confidato con lei e con un’avvocatessa. La testimone del centro fisioterapica

ha poi detto che quelle sedute di massaggi non durano più di un quarto d’ora e che, sebbene i due fossero soli in una stanza chiusa, le pareti di cartongesso consentono di sentire tutto quello che avviene all’interno.

L’udienza è stata aggiornata al prossimo mese di settembre.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro