Quotidiani locali

Prendono il numero della targa e fanno arrestare il ladro

I carabinieri hanno fermato un albanese di 28 anni che insieme a un complice (fuggito) ha tentato di rubare nelle case di Comeana

PRATO. Un albanese di 28 anni è stato arrestato dai carabinieri di Poggio a Caiano con l'accusa di aver tentato di rubare in alcune abitazioni di Comeana. E' successo nella serata di mercoledì 6 dicembre e i militari sono riusciti a bloccare il ladro grazie alle segnalazioni dei residenti. L'allarme è scattato intorno all'ora di cena, quando i carabinieri sono stati avvertiti che c'erano un paio di persone che tentavano di entrare in una casa di Comeana dopo essere scesi da una Volkswagen Golf. I due hanno poi desistito e i residenti si sono segnati il numero di targa dell'auto, che poi è risultata essere stata rubata il 5 dicembre a Pontedera nel corso di un altro furto in abitazione.

I carabinieri di Poggio a Caiano si sono messi a perlustrare le strade intorno a Comeana e alla fine hanno incrociato la Golf sospetta. Ne è nato un inseguimento che si è concluso con la fuga di uno dei due occupanti e l'arresto dell'altro, nonostante il suo tentativo di divincolarsi. Si tratta di un ventottenne senza fissa

dimora, che ha già qualche precedente per reati contro il patrimonio. Nell'auto i carabinieri hanno trovato torce elettriche, passamontagna e attrezzi da scasso. La stessa Golf era stata segnalata il giorno prima nella zona di Iolo in occasione di tentativi di intrusione nelle abitazioni.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista