Quotidiani locali

Vai alla pagina su Lavoro, Toscana economia

Vertenza Malo, le promesse dell'azienda ai lavoratori

Campi Bisenzio, siglato al ministero del Lavoro a Roma  un accordo in cui l'azienda si impegna con un piano di risanamento a garantire il mantenimento e il rilancio degli stabilimenti produttivi di Campi Bisenzio e Borgonovo val Tidone (Piacenza)

PRATO. Giovedì 28 si è svolto l' incontro al Ministero del lavoro a Roma tra sindacati e azienda Malo. Questa la nota di Filctem Cgil e Femca Cisl Firenze. "Abbiamo siglato – dicono Alessandro Picchioni (Filctem) e Mirko Zacchei (Femca) - un accordo in cui l'azienda si impegna con un piano di risanamento a garantire il mantenimento e il rilancio degli stabilimenti produttivi di Campi Bisenzio (Firenze) e Borgonovo val Tidone (Piacenza), mantenendo in Italia sia sviluppo prodotto e stile, sia le produzioni. Verranno mantenuti i livelli occupazionali e tutte le maestranze potranno accedere a percorsi di formazione. L'azienda attiverà la cassa integrazione straordinaria per 12 mesi, ma nessun lavoratore sarà collocato a 0 ore. C’è ancora grande incertezza su prospettive di vendita e ingresso di nuovi soci: allo stato attuale non c'è niente di formalmente definito nei contatti tra la proprietà e i possibili investitori. Non ci illudiamo, troppe volte le promesse sono state disattese; per questo motivo abbiamo deciso di chiedere di continuare con il tavolo e l’unità di crisi in Regione.” Durante l’incontro, davanti alla sede del ministero, un gruppo di lavoratori Malo ha attuato anche un presidio.

leggi anche:

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista